Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Bayern senza titoli? L'ultima volta che è successo fu Treble nella stagione successiva

Bayern senza titoli? L'ultima volta che è successo fu Treble nella stagione successivaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 21 febbraio 2024, 14:56Calcio estero
di Michele Pavese

Dodici anni. È il tempo che è trascorso dall'ultima stagione in cui il Bayern Monaco non ha vinto nemmeno un titolo: era il 2011/12 e la squadra all'epoca allenata da Jupp Heynckes perse la Bundesliga e la Coppa di Germania, vinte entrambe dal Borussia Dortmund di Jurgen Klopp, oltre alla Champions League nella finale drammatica disputata proprio all'Allianz Arena contro il Chelsea.

L'anno dopo, però, i bavaresi si ripresero tutto con gli interessi, conquistando una storica tripletta nella stagione che precedette l'avvento di Pep Guardiola in panchina e battendo proprio i gialloneri nella finale di Champions. Un precedente che quindi fa ben sperare e quasi sorridere dopo le ultime travagliate settimane e l'ufficialità della separazione da Thomas Tuchel, che si concretizzerà a giugno. Adesso la domanda sorge spontanea: chi sarà disposto a guidare un club così storico e in apparente "flessione"?

I nomi sono tanti e ovviamente molto importanti. Il primo è quello di Xabi Alonso, che sta facendo meraviglie con il Bayer Leverkusen, la squadra che può spodestare proprio il Bayern dal trono dopo 11 anni di dominio assoluto. Per il tecnico spagnolo ci sarà da battere la concorrenza del Liverpool, che saluterà - a malincuore - Klopp e si appresta a cominciare una nuova era. Poi c'è il solito Zinedine Zidane, che ancora non ha deciso cosa fare da "grande", dopo i tanti trionfi sulla panchina del Real Madrid. Una panchina che scotta potrebbe interessare a due vecchie conoscenze della Serie A: José Mourinho, pronto a ripartire dopo l'esonero dalla Roma, e Antonio Conte, sogno proibito anche di Milan e Juventus. Infine, a sorpresa, è spuntato anche il profilo di uno che a Monaco conoscono molto bene, quell'Ole Gunnar Solskjaer artefice di una delle più grandi imprese sportive del secolo scorso e leggenda del Manchester United.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile