Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Olympique Marsiglia, Tudor si presenta: "Voglio un calcio intenso e offensivo. Ligue 1 bellissima"

Olympique Marsiglia, Tudor si presenta: "Voglio un calcio intenso e offensivo. Ligue 1 bellissima"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 5 luglio 2022, 12:26Calcio estero
di Daniel Uccellieri

Giornata di presentazioni in casa Olympique Marsiglia, con il nuovo tecnico che è stato presentato alla stampa: "Tutti conoscono la grandezza di questo club. Ho parlato con il mio amico Alen Boksic, mi ha raccontato solo cose positive. Conosco tutti i giocatori del club. Sono molto felice di essere l'allenatore dell'OM", ha detto Tudor in italiano, scusandosi di non parlare ancora francese.

Che tipo di calcio vuole proporre per il Marsiglia?
"Ogni allenatore è diverso. Voglio un calcio offensivo, intenso, senza dimenticare la fase difensiva. Il mio obiettivo è che le persone allo stadio non siano deluse da quello che vedono in campo".

Il mercato?
"Ci sono giocatore che arriveranno e altri che partiranno, come in ogni club".

Il mio rapporto con l'Italia?
"È inevitabile che in me ci sia una parte di Italia. L'obiettivo per me è adattarmi al campionato senza rinnegare il mio stile".

Ha intenzione di sfruttare tutte le risorse della squadra?
"Giocheremo tante partite. Non ho problemi a mettere un ventenne se può fare bene. Metterò in campo i migliori giocatori. Ci sarà una base di 15-16 giocatori che giocherà di più, ma contano anche gli altri".

La Ligue 1?
"È un campionato bellissimo, speciale. Ci sono stati molti cambi in panchina. Non vedo l'ora di cominciare".

Camoranesi nello staff?
"Sì, sarà al mio fianco in questa nuova avventura"