Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ibrahimovic annuncia mister Paulo Fonseca e spiega perché il suo Milan non ha scelto Conte

Ibrahimovic annuncia mister Paulo Fonseca e spiega perché il suo Milan non ha scelto ConteTUTTO mercato WEB
venerdì 14 giugno 2024, 00:53I fatti del giorno
di Giacomo Iacobellis

L'annuncio tanto atteso è arrivato questo giovedì: Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan. A comunicarlo è stato il club rossonero con una nota sul proprio sito: "AC Milan comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra maschile a Paulo Fonseca. Nato a Nampula (Mozambico) il 5 marzo 1973, Paulo Fonseca inizia la propria carriera da allenatore nel 2005, partendo dalle giovanili dell'Estrela Amadora e proseguendo poi, tra i professionisti, nelle serie minori portoghesi. Nel 2012 debutta nel massimo campionato con il Paços de Ferreira, club con cui raggiunge l’accesso ai play-off di Champions League. Nel 2013 il passaggio al Porto, con cui arriva a vincere la Supercoppa di Portogallo, il suo primo trofeo da allenatore. Dopo una parentesi al Braga, con cui si aggiudica la Coppa di Portogallo, allena per tre stagioni lo Shakhtar Donetsk, con cui conquista sette trofei e colleziona 103 vittorie in 139 partite. Nel 2019 il debutto nel campionato italiano con l’AS Roma, squadra con cui raggiunge la semifinale di Europa League nel 2021. Allenatore del LOSC Lille dall'estate 2022, Fonseca termina la sua avventura in Francia dopo due stagioni in cui contribuisce a portare il club ad altrettante qualificazioni europee. Il tecnico portoghese si unisce ora al Milan con un contratto triennale. Il Club rivolge a Paulo e ai suoi collaboratori un caloroso benvenuto".

Lo spoiler di Zlatan Ibrahimovic
Poco prima dell'annuncio di Fonseca, ci aveva pensato Zlatan Ibrahimovic a spoilerare il nome del nuovo allenatore del Diavolo in conferenza stampa: "Voglio dire grazie a Pioli per quello che ha fatto nel Milan, da parte della società e da parte mia personalmente. Il nuovo allenatore sarà Paulo Fonseca. Abbiamo studiato bene, abbiamo messo i criteri su cosa cerchiamo e cosa vogliamo. Lo abbiamo scelto per portare la sua identità nei giocatori che abbiamo, per come vogliamo che giochi la squadra, con un gioco dominante e offensivo; con tutto il rispetto per Pioli, volevamo portare qualcosa di nuovo ai giocatori. Abbiamo studiato come allena, come gioca, come prepara le partite. Vogliamo portare qualcosa di nuovo anche a San Siro: dopo 5 anni serviva qualcosa di nuovo. Fonseca è l'uomo giusto. Siamo molto fiduciosi e ci crediamo tanto", le dichiarazioni del senior advisor di RedBird per il Milan.

Zirkzee sì, Conte no
Tra i tanti temi analizzati dallo svedese, c'è stato anche il grande obiettivo di mercato Joshua Zirkzee: "Dopo l'addio di Giroud, c'è Jovic, ma manca un posto. Cerchiamo l'attaccante. Zirkzee è forte, non è un segreto, ha potenzialità e ha fatto una grande stagione. Ciò che gira è realtà. Mi assomiglia? Non mi piace paragonare un giocatore. Lui gioca a me, arriva da scuola Olanda. Lui è Zirkzee, io ero Ibra". Sul mancato arrivo di Conte Ibra ha infine aggiunto: "Perché non Conte? Prima abbiamo studiato il tipo di allenatore e l'approccio nel suo gioco. È uscito Paulo Fonseca e ci abbiamo parlato faccia a faccia; così lo senti, hai un feeling; lui è molto ambizioso, ha tanta voglia di lavorare, di fare bene e di migliorare. Nel Milan c'è un allenatore, non un manager. Con Conte non abbiamo discusso perché i criteri che abbiamo messo noi, con tutto il rispetto per lui, non c'era in lui quello che cercavamo".

Leggi qui tutte le dichiarazioni di Zlatan Ibrahimovic in conferenza!

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile