Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Milan vince e stavolta convince pure. Pioli rinsalda la panchina con le sorprese Theo-Jovic

Il Milan vince e stavolta convince pure. Pioli rinsalda la panchina con le sorprese Theo-JovicTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 dicembre 2023, 00:40I fatti del giorno
di Giacomo Iacobellis

Il Milan vince e stavolta convince pure rispetto all'1-0 con la Fiorentina, riscoprendo la passione per gli assist di Maignan, scoprendo la duttilità tattica di Theo Hernandez (schierato a sorpresa centrale di difesa) e lasciandosi finalmente stupire dalle giocate decisive di Luka Jovic (primo gol in maglia rossonera alla decima presenza stagionale e anche assist per il tris firmato da Tomori). Un'autentica manna dal cielo dopo la delusione europea patita questa settimana, anche perché il 3-1 contro il Frosinone è arrivato nonostante numerose assenze tra squalifiche e infortuni.

Jovic, Maignan e Pulisic sono stati senza dubbio i protagonisti principali dell'incontro, potremmo aggiungerci anche Tomori per il gol ma quell'erroraccio su Cuni sarebbe potuto costare al Diavolo lo svantaggio e avrebbe di conseguenza potuto compromettere l'intero evolversi dell'incontro. Voto alto anche per il già citato Theo, così come per mister Pioli, che è riuscito a rispondere sul campo alla pioggia di critiche ricevuta negli ultimi giorni. Lo stesso tecnico dei rossoneri ha analizzato così la prova della sua squadra a fine partita: "Stimolo sempre i miei giocatori. Theo in persona venerdì si è proposto da centrale e questo è simbolo del nostro lavorare insieme, del mettersi a disposizione della squadra... Stasera abbiamo risposto bene sul campo, hanno risposto alla grande anche i tifosi perché ci hanno incitato dall'inizio alla fine. Dobbiamo continuare così: se vogliamo lottare per le prime posizioni, dobbiamo spingere forte".

Non ha fatto drammi invece mister Eusebio Di Francesco, comunque soddisfatto della prestazione del suo Frosinone: "Mi porto dietro una rosicata grande perché mi sembra di rivivere la partita con l'Inter. Il primo centro rossonero ha deciso il risultato. Abbiamo preso gol su assist di Maignan... La cosa bella è che ce lo aspettavamo pure. La mia squadra ha cercato sempre di proporre gioco. Turati non ha fatto grandi parate, ma loro sono stati veramente bravi e concreti come nel secondo gol con Pulisic", è stata l'analisi del tecnico dei gialloblù in conferenza stampa. Un passo falso, quello di San Siro, che in ogni caso poteva starci per la rivelazione del campionato.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile