Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

La situazione Allegri dopo il CdA Juventus: fino a novembre non si tocca, ma serve la svolta

La situazione Allegri dopo il CdA Juventus: fino a novembre non si tocca, ma serve la svoltaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 25 settembre 2022, 00:38I fatti del giorno
di Pierpaolo Matrone

Che Massimiliano Allegri non se la passi tanto bene lo dicono i risultati lo dicono le ultime due debacle con Benfica e Monza. Ed è proprio da queste due gare che la Juventus vuole ripartire: l'esempio da non ripetere. L'allenatore livornese ha incassato la fiducia, a tempo, della società. Venerdì nel CdA, secondo la comunicazione ufficiale bianconera, il futuro di Max non è stato tema di discussione. Un modo come un altro per lasciare intendere che non è in bilico, sebbene i risultati e il gioco per ora non gli diano ragione. Le attenuanti non mancano, ma al rientro dalla sosta e fino a quella più lunga per il Mondiale dovrà invertire il trend, (ri)trovare la sua squadra, fare i risultati, quelli che in carriera non gli sono mai mancati.

Traghettatore? Non ora. Con vista su giugno
L'ipotesi traghettatore, paventata negli ultimi giorni, resta valida solo da novembre in avanti, quando l'eventuale nuova guida tecnica avrebbe a disposizione un paio di mesi per conoscere la squadra e provare a farla sua. La conferma di Allegri, comunque, sarebbe in bilico per giugno. Con vista sulla prossima annata, secondo rumors piovuti dall'Inghilterra, la Vecchia Signora potrebbe immaginare anche di fare una telefonata ad Antonio Conte. Mentre sullo sfondo resterebbe anche il gradimento per Gian Piero Gasperini. Ma è ancora troppo presto, siamo solo nelle ipotesi future. Il presente dice Massimiliano Allegri. Bologna, andata e ritorno col Maccabi Haifa e il Milan in mezzo: in queste gare Max deve svoltare.