Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Atalanta, Gasperini: "Gara subito in salita, felice per la prova di Muriel"

Atalanta, Gasperini: "Gara subito in salita, felice per la prova di Muriel"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 20 gennaio 2021 17:26Serie A
di Paolo Lora Lamia
Le dichiarazioni di Gasperini dopo Udinese-Atalanta 1-1.

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky dopo il pareggio per 1-1 contro l’Udinese.

Quali sensazioni ha ricavato da questo pareggio?
“Prendere un gol dopo 25 secondo ha complicato una partita già difficile. Abbiamo dovuto giocare un ottimo primo tempo per raddrizzarla. Un risultato che dobbiamo accettare, per come era iniziata”.

C’è rammarico per non aver accorciato dalle prime?
“Non sono queste le partite che ti danno rammarico. Abbiamo recuperato un infortunio iniziale e giocato quasi sempre nella loro metà campo. Non era facile, l’Udinese ha spezzettato molto il gioco. Nel secondo tempo si è giocato poco e questo mi dispiace. Dobbiamo essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto”.

Non ha cambiato troppi giocatori, dando l’impressione di sottovalutare la gara?
“Questo messaggio non ci riguarda. Ho inserito Muriel, Pessina e Romeno, stiamo parlando di giocatori importanti. Giocando ogni tre giorni dobbiamo fare questo e sono contento di come sta giocando questa rosa”.

Un parere sul debutto di Maehle e Miranchuk.
“Soprattutto Maehle è appena arrivato, ha ancora difficoltà perché deve conoscere i compagni. Miranchuk lo vedi che ha qualità tecniche, ci potrà dare una mano in futuro”.

Miranchuk, Muriel e Malinovskiy partono tutti dalla stessa zona: ti servirebbe uno anche sull’altro settore offensivo?
“Noi abbiamo Ilicic, che è un giocatore importante. Non può giocare tutte le partite con lo stesso rendimento, quando esce dobbiamo adattarci con giocatori bravi ma che non hanno le stesse caratteristiche offensive. Arriverà anche il momento che giocheremo con più distanza tra una gara all’altra”.

Sta già pensando al Milan?
“Da questa sera inizieremo a pensarci. E’ una partita a cui teniamo molto. Chiudiamo il girone d’andata, siamo in una buona posizione a combattere con le big. Siamo dentro la Coppa Italia e la Champions, giochiamo contro la prima e sarà un modo per misurarci”.

Il Milan merita il primo posto?
“Per quello che ha fatto all’andata ha meritato tanti complimenti. Ha fatto cose straordinarie, anche in difficoltà sul piano dei giocatori disponibili. Merito a Pioli e a tutta la squadra”.

Perché c’è voluto Gasperini per far esplodere Muriel?
“Questo non lo so. È un giocatore straordinario. Dalla sua ha un’esplosività che gli consentono di giocare 60 minuti di assoluto valore. I colpi li ha sempre avuti, a Bergamo sta avendo continuità perché lo sto impiegando in questo modo”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000