Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Atalanta, Scalvini è l'ennesimo gioiello del vivaio: piace a mezza Europa, ma servono 40 milioni

Atalanta, Scalvini è l'ennesimo gioiello del vivaio: piace a mezza Europa, ma servono 40 milioniTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 10 febbraio 2023, 09:00Serie A
di Patrick Iannarelli

Un gioiello, l'ennesimo, tirato fuori dal laboratorio di Zingonia. Se dalle altre parti si sfodera sempre la carta giovani soltanto quando la situazione si complica, in casa Atalanta si continua a puntare sul modello europeo inserendo in maniera graduale calciatori del vivaio per poi valorizzarli una volta arrivati in prima squadra. E Giorgio Scalvini ne è l'esempio lampante, diventato un punto di riferimento per la difesa orobica nel giro di una stagione e mezza: 35 presenze e 3 gol in campionato, il tutto impreziosito dalle 5 presenze tra Coppa Italia ed Europa League.

Scalvini piace a mezza Europa, ma servono 40 milioni

Certo, il rendimento è parecchio lontano da i giocatori classe 2003 che girano in Europa - Bellingham ad esempio ha già collezionato oltre 100 presenze -, ma Scalvini si è preso la scena in serie A sia da difensore centrale che da centrocampista, ruolo ricoperto proprio contro la Lazio all'Olimpico lo scorso anno, con la Dea praticamente decimata e in piena emergenza. Prestazioni e qualità, fisico e duttilità per un giocatore che continua a crescere in maniera esponenziale.

Gasperini s'affiderà di nuovo al numero 42 anche nella sfida di domani sera coi i biancocelesti, in gol nella Capitale già contro la Roma: tra certezze e intoccabili (come la coppia De Roon-Koopmeiners, due tra i più utilizzati), i nerazzurri opteranno ancora una volta per i prodotti del vivaio, gioielli che già hanno il prezzo del cartellino pieno dei zeri. Inter e Juventus (non mancano però estimatori dall'estero) hanno sondato il terreno per una cessione in estate, ma la valutazione di 40 milioni di euro blocca le dirette interessate: la bottega nerazzurra è parecchio cara e i giovani non vengono mai svalutati, anzi. Soprattutto quando dietro c'è sempre un investimento sistematico a lungo termine.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile