Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

De Biasi: "Tra Rabiot e Milinkovic non saprei scegliere. Vlahovic? Alla Juve è diverso"

De Biasi: "Tra Rabiot e Milinkovic non saprei scegliere. Vlahovic? Alla Juve è diverso"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 24 novembre 2022, 23:08Serie A
di Raimondo De Magistris

Gianni De Biasi, commissario tecnico dell’Azerbaigian, ai microfoni di 'Radio Bianconera' ha analizzato la prima parte di stagione della Juventus di Max Allegri: "É stata una Juventus incredibilmente deludente nella prima parte di stagione, ma Allegri è stato bravo a destreggiarsi in questa situazione che si stava complicando, anche perché quando le squadre che partono per vincere i campionati si ritrovano ad un certo punto a metà classifica, vanno chiaramente in difficoltà. Non ho mai visto giocare bene questa Juve, non ho visto grande fluidità di gioco né circolazione palla, ma poi è migliorata. La vittoria contro la Lazio ad esempio è stata chiara e limpida”.

Dopo la sosta mondiale tornerà anche l’Europa e la Juventus dovrà confrontarsi con l’Europa League: "Sarà uno scoglio che va affrontato con serietà, credo che da gennaio in avanti la Juventus possa solo migliorare perché recupererà interpreti importanti. Vlahovic? Se sta bene è un ragazzo che può fare solo grandi cose, l’ho incontrato più volte con la nazionale ed è sempre stato un incubo: ha forza, qualità, tempi. Alla Juventus mi sembra di vedere un giocatore diverso, ha bisogno di essere servito in una certa maniera”.

Infine un commento sul possibile passaggio di consegne tra Milinkovic-Savic e Rabiot: “Il serbo ha mostrato sicuramente più continuità in campionato, sono entrambi giocatori molto importanti ed anche molto giovani, non saprei scegliere, francamente se potessi li prenderei tutti e due”.

Primo piano
TMW Radio Sport