Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, Palladino il preferito per l'eredità di Italiano. Vanoli altro nome che piace

Fiorentina, Palladino il preferito per l'eredità di Italiano. Vanoli altro nome che piaceTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom
martedì 21 maggio 2024, 12:30Serie A
di Simone Lorini

Dopo tre anni densi di soddisfazioni, si concluderà l'esperienza a Firenze di Vincenzo Italiano e in casa viola si sta riflettendo su sul suo erde. L'attuale allenatore del Monza Raffaele Palladino è in cima alla lista della Fiorentina per via dei suoi requisiti: giovane, talentuoso e con un'esperienza già maturata in Serie A, sottolinea il Corriere dello Sport. La credibilità che è riuscito a costruirsi in Brianza deriva dalle evidenti qualità di un profilo affidabile, "aziendalista" e scaltro.

Non è un mistero che la sua squadra abbia cambiato pelle in corso d'opera passando dalla difesa a tre a quella a quattro per ovviare alle difficoltà emerse durante l'anno. Palladino insomma è riuscito a fare di difficoltà virtù portando il Monza a quota 45 punti in classifica, appena 9 in meno rispetto alla Fiorentina. E guadagnandosi, soprattutto, la stima di molti club fra cui appunto quello di Rocco Commisso. Il quale è legato anche ad Alberto Aquilani, attuale tecnico del Pisa ed ex allenatore della Primavera viola. Un gradino sotto, al momento, ma ci sta anche lui.

Un altro nome è quello di Paolo Vanoli. Un punto a suo favore è la conoscenza della piazza, visto che può vantare un passato come difensore della Fiorentina a cavallo fra il 2000 e il 2002. Inoltre ha un trascorso in veste di collaboratore tecnico di Antonio Conte, prima al Chelsea (nel 2017-2018) e poi all'Inter (dal 2019 al 2021), quindi con alle spalle una gavetta di tutto rispetto. Non a caso è considerato uno dei migliori allenatori in Serie B ed è seguito molto attentamente anche dal Torino. Che al momento è in vantaggio (dopo aver cercato anche Italiano).

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile