Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle dell'Italia - Jorginho è spento, Retegui subito a segno. Perché togliere Pellegrini?

Le pagelle dell'Italia - Jorginho è spento, Retegui subito a segno. Perché togliere Pellegrini? TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 23 marzo 2023, 22:53Serie A
di Raimondo De Magistris
fonte Dal nostro inviato allo Stadio Maradona, Napoli

Risultato finale: Italia-Inghilterra 1-2

Donnarumma 6 - Qualche buon intervento, non ha grosse colpe sui due gol subiti.

Di Lorenzo 5 - Una delle peggiori gare stagionali al Maradona non a caso arriva con la maglia della Nazionale. In questo momento all'Italia mancano tante delle certezze di cui il Napoli di Spalletti è in possesso.

Toloi 5 - Incerto, quasi mai a suo agio in questa difesa a quattro che non è esattamente lo schieramento migliore per un difensore da sempre abituato alla difesa a tre.

Acerbi 5 - E' lui a guidare la difesa, ma subisce la prepotenza fisica di Kane.

Spinazzola 5.5 - Poco propositivo in fase di spinta, patisce la freschezza fisica di Saka.

Barella 5 - Fisicamente non è al meglio e se gli avversari dal punto di vista fisico sono un passo avanti, più pronti e più reattivi, il centrocampista dell'Inter fa fatica ad emergere. Dal 62esimo Cristante 6 - Il suo ingresso dà più muscoli al centrocampo azzurro.

Jorginho 5 - Spento. Non riesce mai ad accendere la luce in una partita in cui il miglior Jorginho servirebbe come l'aria. Mancini ritroverà mai quel leader che 20 mesi fa fece la differenza o è tempo di guardare oltre? Dal 69esimo Tonali 6 - Buono il suo impatto con la partita, prende sempre in mano la squadra.

Verratti 6 - Nel primo tempo è tra i peggiori in campo: compassato, si pesta i piedi con Jorginho. A differenza del centrocampista dell'Arsenal ha però il merito di riuscire a ritrovarsi nella ripresa. Avanza il baricentro di qualche metro e si ritrova al centro del gioco. Dall'88esimo Scamacca s.v.

Berardi 5 - Quando il livello si alza fatica a fare la differenza. E' successo anche stasera, con la difesa inglese che ha trasformato la sua timidezza nell'arma migliore per neutralizzarlo. Dal 62esimo Politano 6 - Accolto dal boato del Maradona, dà all'Italia un'altra marcia sulla sua corsia.

Retegui 6.5 - E' ancora un corpo estraneo alla Nazionale ma almeno segna. E non è poco. Ha bisogno di tempo, è evidente che certi meccanismi sono ancora lontani dall'essere somatizzati. Ma nell'unica vera occasione a disposizione trova il gol: non un dettaglio banale.

Pellegrini 6.5 - Quando tutto sembra perduto è lui a ridare la speranza all'Italia: al 51esimo con la prima conclusione degli azzurri e poi con l'assist per Retegui. Perché è stato tolto sul più bello? Dal 69esimo Gnonto 5.5 - Qualche giocata estemporanea: tanti movimenti senza palla, poca sostanza.

Roberto Mancini 5.5 - Inspiegabile l'atteggiamento della sua Italia nella prima frazione. Mancini voleva un'Italia propositiva e invece se la ritrova in balia dell'avvversario. Nella ripresa è un'altra musica, ma all'Inghilterra basta un tempo per portare a casa i tre punti.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile