Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
live

Cremonese, Alvini: "Non sono contento del risultato, ma noi ci siamo"

LIVE TMW - Cremonese, Alvini: "Non sono contento del risultato, ma noi ci siamo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 2 ottobre 2022, 17:31Serie A
di Dennis Magrì

Dopo il pareggio contro il Lecce, il tecnico della Cremonese Massimiliano Alvini è atteso nei prossimi minuti nella sala stampa dello stadio Via del Mare. Potrete seguire la diretta testuale della conferenza live su TuttoMercatoWeb.com.

17.24 - Comincia la conferenza di Alvini.

Soddisfatto del risultato?
"Non sono contento del risultato, come non lo sono da otto domeniche. In queste prime giornate la Cremonese ha tracciato un percorso. Abbiamo sbagliato solo con la Lazio, poi abbiamo perso male alcune partite, altri pareggi che ci stanno stretti. Ma io ero certo, perché conosco alcuni calciatori, che oggi avremmo fatto una partita significativa, contro una squadra forte e che stimo. Raccogliamo quello che dice il risultato al 95'".

Il rimpianto soprattutto per le occasioni nella ripresa.
"Il tiro di Dessers, quello di Castagnetti. Abbiamo preso il rigore nel momento in cui avevamo la partita in pugno, abbiamo dato a loro la forza poi di crederci. Ci siamo preparati in quindici giorni per poter giocare così, volevamo coprire la palla davanti in maniera diversa. Ci sono margini di miglioramento, il campionato è lunghissimo, ma noi ci siamo".

Avete bloccato il Lecce.
"Noi vogliamo cercare di coprire il più possibile, gestire il pallone. I calciatori son stati bravi nel non fare arrivare palloni puliti a Banda, Strefezza e in generale in avanti, oltre a schermare Hjulmand. I principi ci sono, l'importante è averli chiari".

Il dominio a centrocampo?
"Con l'Inter il Lecce ha perso malissimo. Venire qua, al Via del Mare che rispetto tantissimo e con un pubblico straordinario nel quale comprendo i nostri, e fare una partita significativa come la nostra... sono contento. La sosta ci ha aiutato per riorganizzarci".

Sente la fiducia della società e della squadra?
"Ce l'ho in me stesso, nel mio staff, nei miei calciatori, nella società. Guardo avanti, stiamo facendo un lavoro forte. Un allenatore deve accettare il rischio d'impresa, cioè l'esonero. Quello che ti giudica è un risultato, ma l'importante è avere il coraggio di venire a giocare partite come quelle di oggi e noi ci siamo".

17.32 - Termina la conferenza di Alvini.