Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
live

Darmian: "Barcellona fortissimo, ma siamo l'Inter e dobbiamo dimostrarlo"

LIVE TMW - Darmian: "Barcellona fortissimo, ma siamo l'Inter e dobbiamo dimostrarlo"
lunedì 3 ottobre 2022, 14:06Serie A
di Ivan Cardia

13.50 - È Matteo Darmian il giocatore scelto dall’Inter per affiancare Simone Inzaghi in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Barcellona. Diretta testuale sulle pagine di TMW.

13.59 - Ecco Inzaghi e Darmian, si partirà con le domande per il laterale.

Si inizia appunto da Darmian: cosa servirà mettere in campo per vincere?
"Sappiamo che sarà importante e difficile, servirà la mentalità giusta, il Barca è una squadra fortissima, però lo siamo anche noi e dobbiamo dimostrarlo".

Come si esce da questo momento?
"Domani mi aspetto una gara difficile, anche per il valore dell'avversario però siamo l'Inter e dobbiamo fare il massimo per portare a casa la vittoria. Cercheremo di fare anche domani il massimo, è vero che il momento è difficile però dobbiamo prenderci le nostre responsabilità".

Vi siete parlati fra di voi, magari sugli errori sui gol subiti?
"Penso che in questa situazione ci sia anche poco da parlare, sappiamo tutti del momento e dobbiamo essere noi i primi a prenderci le nostre responsabilità, dando qualcosa in più per far sì che non succeda quello che è successo finora. Quando si prende gol ci sono degli errori, capitano, capita a tutti di sbagliare, però dobbiamo essere bravi a reagire e sopperire".

Tre rimonte subite, c'è presunzione?
"Non credo, penso di conoscere abbastanza bene tutti i miei compagni e non è un gruppo presuntuoso. Credo che il gruppo sia unito e abbia tutta la voglia di uscire il prima possibile da questa situazione. A volte ci sono episodi e a volte degli errori, dobbiamo essere bravi noi a capire il momento della partita".

Capita che ci siano dei momenti in cui la squadra non sa cosa fare. Avete capito come mai?
"Penso che comunque ci sia quella voglia di rimettere subito le cose a posto, e quindi magari si è portati a cercare di farlo nel più breve tempo possibile. Dobbiamo essere bravi a rimanere lucidi e fare le cose che vogliamo fare durante la partita, senza lasciarci trasportare dall'emozione e dal momento. Dobbiamo mantenere più lucidità e concentrazione nell'arco dei novanta minuti".

Zero pareggi finora. Vivete con preoccupazione domani o come opportunità?
"È una grande opportunità, dobbiamo avere grande rispetto del Barcellona. Sappiamo che è una grande squadra, ha dei giocatori che possono trovare la giocata in qualsiasi momento e dobbiamo essere bravi".

Molti di voi eravate pronti a giocare con Lukaku, la sua assenza che problemi vi ha creato?
"Sappiamo che Lukaku per noi è un giocatore importante, però abbiamo giocatori fortissimi in attacco e l'assenza di Romelu non deve essere un alibi. Adesso lo aspettiamo, perché deve recuperare e sta cercando di tornare il prima possibile. Poi quando tornerà darà il suo contributo, nel frattempo dobbiamo essere bravi noi a sopperire alla sua assenza".

14.07 - Si conclude la conferenza stampa di Darmian.

Primo piano
TMW Radio Sport