Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Juventus, Pirlo: "Milan resta favorito. Chiesa ha recuperato, valutiamo Morata"

LIVE TMW - Juventus, Pirlo: "Milan resta favorito. Chiesa ha recuperato, valutiamo Morata"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 09 gennaio 2021 14:52Serie A
di Simone Dinoi
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

14:15 - Andrea Pirlo presenta Juventus-Sassuolo, gara valida per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A, in programma domani alle 20:45 all’Allianz Stadium di Torino. TUTTOmercatoWEB.com vi riporta la conferenza stampa dell’allenatore bianconero, prevista per le ore 14:30, in diretta.

14:37 - Andrea Pirlo prende posto nella sala stampa dell’Allianz Stadium: comincia ora la conferenza del tecnico della Juventus.

Che gara si aspetta?
"Mi aspetto una gara difficile, loro sono un'ottima squadra che gioca assieme da qualche anno. Hanno un bravo allenatore, dovremo essere molto attenti soprattutto in fase di non possesso perché sono molto bravi a uscire dalla pressione avversaria".

Siete tornati favoriti?
"Chi è primo in classifica è sempre la squadra da battere. Noi ci prendiamo le nostre responsabilità, vinciamo da nove anni ed è chiaro ci sia pressione su di noi, ma il Milan è la squadra da battere perché è primo".

Chi è più pronto fra Demiral e Chiellini?
"Stanno entrambi bene, forse Demiral è più pronto perché ha giocato più partite quest’anno e domani può essere lui a partire dall’inizio. Giorgio sta meglio, adesso si sta allenando con grande continuità e presto potrà partire dall’inizio".

In cosa dovete migliorare ancora?
"Chiedo di migliorare soprattutto nella forza mentale. Tante volte quando facciamo gol abbiamo dei minuti dove siamo ancora con la testa tra le nuvole, lì chiedo di avere maggiore concentrazione perché soprattutto quelli dopo aver sbloccato la partita sono minuti importanti per dare continuità".

Cosa vi ha lasciato la vittoria con il Milan?
"Una vittoria importante ma se non vinciamo domani non è servita a niente. La gara successiva è sempre quella più importante. Se non facciamo risultato domani contro un'ottima squadra la vittoria di San Siro passa in secondo piano".

Con le big approcciate meglio...
Finora abbiamo fatto meno fatica con le grandi ma le gare devono essere tutte uguali. I tre punti con il Sassuolo sono uguali a quelli con il Milan. La nostra voglia di vittoria deve essere uguale ogni domenica".

Kulusevski può giocare domani?
"Kulusevski sta bene, l'altra sera è entrato finalmente bene perché le altre volte non è stato così. Gli ho fatto i complimenti perché ho rivisto quello di inizio stagione, domani vedremo se partirà dall'inizio o a gara in corso non avendo grandi soluzioni davanti".

Quanto condiziona il suo lavoro la situazione sanitaria?
"Condiziona me come tutti gli altri allenatori. Dobbiamo andare avanti, purtroppo fa parte della vita di tutti i cittadini. Noi pensiamo a lavorare, i problemi sono altri".

Ha dovuto dire qualcosa ai giovani dopo la vittoria con il Milan?
"Abbiamo fatto una riunione anche questa mattina e abbiamo messi i punti su quello che deve essere il cammino. Se non vinci domani non hai fatto niente col Milan. Soprattutto i giovani devono capire che quello che hai fatto due ore prima non conta niente se non prosegui a fare bene".

Come sta Morata? Aspetta la quarta punta dal mercato?
"Si è allenato a parte, ma ha fatto qualcosa in più. Valutiamo domattina se può venire in panchina a darci una mano. Sul mercato non dico niente, non abbiamo un problema attaccante. Se ci saranno opportunità valuteremo".

Come sta Chiesa?
"Sta bene, ha avuto un problema all’anca e per questo ha chiesto di uscire l'altra sera. Gli si era bloccata l’anca ma adesso è tutto a posto, siamo riusciti a recuperarlo".

Il recupero post Covid varia per ogni soggetto?
"Sì varia. Possono stare fuori 10, 20 giorni o di più. È soggettivo, vengono valutati i tempi di recupero ma per adesso ancora tutti positivi".

Come sta Arthur? Chi è il suo partner migliore?
"Sta meglio, purtroppo è stato spappolato contro l'Atalanta e quindi per un po' di tempo non l'abbiamo avuto a disposizione. Poi è tornato dalle vacanze che aveva ancora dolore e ha avuto un periodo più lungo di ripresa, stava bene e purtroppo ha avuto questo stop. Adesso ha ripreso condizione e lui può giocare con chiunque. Conosce il calcio, capisce i momenti e può giocare con chiunque".

In questa situazione di emergenza in difesa chi può esser utilizzato da terzino?
"Ho quattro difensori più Di Pardo dell'Under 23 che è aggregato e può giocare sia a destra che a sinistra. Da questi dovrò fare delle scelte anche perché non si può più pescare da Under 23 e Primavera visto che siamo in bolla".

In cosa deve migliorare ancora Chiesa?
"Conoscevo le sue qualità e quindi non sono stupito. Può migliorare ancora tanto, ha 22 anni e non ha ancora fatto niente, è un prototipo di un grande campione. Deve giocare sempre come l’altra sera a San Siro, quello deve essere un punto di partenza".

Il percorso di crescita di Bernardeschi?
"Bernardeschi sta bene, purtroppo mi dispiace non essere riuscito a farlo giocare con continuità. Sta bene e ha sempre dato il 100%, è un giocatore affidabile in ogni momento. Avrà le sue chance, in questo periodo ho preferito usare altre soluzioni però ci darà sicuramente una grande mano".

Il rapporto con De Zerbi? Ci sono altri allenatori giovani che segue?
"Ho un bel rapporto con Roberto, siamo bresciani e abbiamo la stessa età. Lui però ha già fatto un bel percorso come allenatore. Abbiamo avuto sempre dei bei discorsi per parlare di calcio, l'ho sentito anche in estate. Ci sono anche gli allenatori del Lipsia, Xavi, Gerrard. anche Lampard. Ci sono tanti allenatori giovani che stanno facendo il loro percorso".

14:52 - Termina ora la conferenza stampa di Andrea Pirlo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000