Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

LIVE TMW - Lazio, Martusciello: “Brutta partita? Tanti giocano peggio e vincono...”

LIVE TMW - Lazio, Martusciello: “Brutta partita? Tanti giocano peggio e vincono...”TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 dicembre 2023, 20:57Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall’inviato all’Olimpico

Tra poco nella sala stampa dell’Olimpico il tecnico della Lazio, Maurizio Sarri, commenterà la partita contro il Cagliari vinta 1-0. Segui la diretta testuale su Tuttomercatoweb.com!

Sarri è influenzato, al suo posto in conferenza c’è il vice Giovanni Martusciello. Inizia la conferenza
“La partita si è messa in una posizione estremamente favorevole, con il vantaggio e la superiorità numerica. Si cerca di commettere meno errori e si diventa prevedibili. La partita così ha preso una piega e sapevamo, viste le loro caratteristiche, che nel finale avrebbero messo queste palle lunghe. La mentalità si costruisce con le vittorie. La Lazio veniva da una sconfitta contro l’ultima in classifica e da uno straordinario passaggio del turno in Champions, che ti toglie tantissime energie. Noi dobbiamo risalire per sentire la musichetta della Champions anche l’anno prossimo”.

Voi vi state divertendo a vedere questa Lazio?
“Ci sono le difficoltà da affrontare. Mi diverso se alla distanza riesco a ottenere il mio desiderio, ovvero vincere attraverso il bel gioco. Oggi non ci siamo riusciti. Ce l’abbiamo fatta per i primi 20 minuti, poi dopo l’espulsione abbiamo rallentato. Il divertimento lo si fa attraverso una proposta di gioco. Non esistono giocatori che non si divertono: sono giovani, guadagnano e giocano a calcio. Poi c’è da mettere anche la bravura degli avversari: noi per struttura andiamo in difficoltà con le palle alte, come avvenuto nel finale oggi”.

Il punto sull’infermeria?
“Casale, Zaccagni e Romagnoli non recuperano per martedì. Vedremo se ce la faranno per il Verona, magari uno dei due centrali. Luis Alberto verrà valutato, non abbiamo ancora informazioni”.

Questa Lazio è noiosa. L’Olimpico ha fischiato nonostante la vittoria…
“Fischiano per la vittoria perché hanno visto l’1-0 contro una squadra in dieci. Ne ho viste di squadre che fanno peggio di noi e vincono. Stanno anche qui vicino a noi e sapete cosa intendo. Qui si cerca sempre il lato negativo, ha rotto le scatole. Noi cerchiamo di vincere sempre tutte le partite. Mi sembra offensivo questo che sta dicendo. Io da allenatore ho anche vinto e segnato contro la Lazio e non era un grande spettacolo”.

Martedì c’è la Coppa Italia. Che obiettivo è?
“Penso ci sia la consapevolezza che sarà una finale, ne parleremo domani mattina. Speriamo di ritrovare l’entusiasmo che ci ha contraddistinto negli anni”.

La Lazio sembra non voler chiudere le partite nei secondi tempi…
“Io credo che che tutte le volte siamo ripartiti abbiamo provato a cercare il gol. Questo tentativo di gestione non c'è stato e se c'è stato deriva dalla paura di non forzare la giocata. C'è stata preoccupazione di non sbagliare. Secondi tempi? Alcune volte ci si approccia in maniera differente e a volte no”.

Sul calo di Felipe Anderson incide il rinnovo contrattuale?
“No, assolutamente no”.

Finisce la conferenza.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile