Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Napoli, tutto facile con lo Spezia e Spalletti continua a lanciare segnali sul mercato

Napoli, tutto facile con lo Spezia e Spalletti continua a lanciare segnali sul mercatoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 23 maggio 2022, 08:45Serie A
di Antonio Gaito

Il Napoli a La Spezia chiude la stagione con l'ennesima vittoria esterna, la tredicesima, salutando così a quota 79 punti, due in più della scorsa stagione, e con la miglior difesa del campionato. La squadra di Spalletti chiude il campionato con quattro vittorie di fila, a giochi ormai fatti naturalmente, ma che soddisfano enormemente il tecnico sul piano della serietà e della professionalità della squadra, in particolare delle tante alternative scese in campo ad esempio al Picco e apparse in ottime condizioni.

La vergogna degli scontri
Tutto facile per gli azzurri, che la sbloccano subito con Politano, prima dell'interruzione per i disordini tra settore ospiti e tifosi di casa che macchiano quella che poteva essere una festa di sport. Ripreso il gioco, ritrova la gioia del gol Zielinski - reduce da una seconda parte di stagione in evidente calo - per poi trovare il tris con Demme su assist di Petagna, altri due elementi reduci da tanta panchina che hanno chiuso col sorriso. 3-0 in poco più di mezz'ora, con un dominio totale del campo, che rende il secondo tempo una formalità.

Spalletti lancia messaggi
Più che della partita, limitandosi ai complimenti a chi ha giocato meno, il tecnico del Napoli nel post continua a rivolgersi al club per quanto riguarda il mercato, in particolare quello in uscita: "Koulibaly? Il club sa bene cosa penso. Ci sono calciatori che hanno cose differenti. I buoni calciatori si comprano, i leader si creano nel tempo". Ed ancora: "Non si può mettere a posto tutto in dieci giorni: dovremo essere bravi ad inserirci in certe situazioni se dovessero andare via certi giocatori. Ne abbiamo diversi a rischio e non dovremo abbassare il livello di personalità della squadra".