Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw radio

Bressan: "Italiano si aspettava di perdere Vlahovic, magari però a giugno"

TMW RADIO - Bressan: "Italiano si aspettava di perdere Vlahovic, magari però a giugno"
venerdì 28 gennaio 2022, 19:02Serie A
di Dimitri Conti

L'ex centrocampista Mauro Bressan è intervenuto in diretta su TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto con Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini, iniziando dall'addio di Vlahovic alla Fiorentina, destinazione Juventus: “Secondo me Italiano lo aspettava, magari però a giugno… Avrà il suo daffare, ora si ritrova con Piatek appena arrivato e Cabral tutto da scoprire. C’è mentalità, fiducia e autostima grazie al lavoro anche negli altri giocatori, oltre Vlahovic”.

Ora servirà l’aiuto degli esterni?
“Io li prediligo, per me sono loro che fanno saltare il banco. Ho visto Ikoné in Francia e il suo inserimento sarà fondamentale”.

Si riducono le chance per l’Europa?
“Su due piedi direi di sì, ma sono fiducioso, soprattutto verso Italiano: può dare soluzioni diverse”.

Il Milan senza un centrale rischia il posto Champions?
"Viste le defezioni, un difensore centrale serve come il pane. Di sicuro la corsa Champions si riapre, ma da solo Vlahovic non può bastare alla Juve, ci vuole anche il gioco".

Il Cagliari può salvarsi?
"Con i risultati si crea la consapevolezza, ultimamente il Cagliari li ha raggiunti. Ora è arrivato Baselli, uno che conosce bene Mazzarri e può dare una mano: il Cagliari lotterà e ho fiducia che possa uscire dalla zona retrocessione, le altre non sono lontanissime".

Il Venezia inizia a sentire un po' di paura?
"Hanno avuto un po' di involuzione. All'inizio il lavoro di Zanetti ha sorpreso tutti, però questo continuare a cambiare gli uomini non fa trovare continuità. Senza risultati la squadra è un po' sfiduciata, oggi penso siano proprio i più sorpassabili dal Cagliari".

Nandez meglio da esterno o centrocampista centrale?
"Io lo preferisco sulla fascia, ha qualità e corsa. Soprattutto il quinto è il miglior ruolo per lui".

Quali le prospettive del Como?
"In questo momento è nel classico limbo, ma hanno fatto acquisti mirati: ora che sono un po' distanti dalla salvezza sono nella giusta dimensione, devono stare attenti e magari cominciare a pensare in società al prossimo anno".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000