Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Cagliari-Perugia 3-2, le pagelle: Viola, che classe! Melchiorri spaziale, male Vulikic e Di Pardo

Cagliari-Perugia 3-2, le pagelle: Viola, che classe! Melchiorri spaziale, male Vulikic e Di Pardo TUTTOmercatoWEB.com
Nicolas Viola
© foto di Luca Di Leonardo
venerdì 5 agosto 2022, 20:17Serie B
di Alessio Lamanna

Risultato finale: Cagliari-Perugia 3-2

CAGLIARI
Radunovic 6 - I gol subiti sono imputabili alla difesa, non a lui.

Di Pardo 5- Si vede poco in fase offensiva, faticando a coordinarsi con Pereiro. In più perde banalmente il pallone che porta al pareggio di Melchiorri. La sua partita dura solo un tempo (dal 46' Zappa 6 - Gioca con personalità, prova diverse discese ma non gestisce sempre benissimo la palla)

Altare 6,5 - La sua stagione inizia benissimo, addirittura con un gol. Comunque la prestazione difensiva non è perfetta, soprattutto dopo l'ingresso di Di Serio.

Goldaniga 5- Melchiorri gli fa vedere i sorci verdi. L'ex Frosinone gli concede troppo spazio in entrambe le reti perugine e in generale non è parso brillantissimo.

Obert 6- Prestazione diligente in difesa. Proporsi in avanti non è la specialità della casa e si vede. (dal 73' Carboni 5,5 - Casasola lo mette in difficoltà diverse volte nel finale)

Lella 6 - Ci mette personalità e dinamismo, aiutato anche dai compagni di reparto (dal 73' Deiola 6 - Un paio di giocate di buon livello)

Makoumbou 6,5- La sorpresa del giorno. Il centrocampista congolese venuto dalla Slovenia si prende il ruolo di regista e lo interpreta molto bene, sbagliando pochissimi palloni.

Viola 7,5 - Non vedeva l'ora di mostrare ai suoi nuovi tifosi il miglior repertorio. Corner perfetto dopo due minuti, punizione straordinaria che decide la partita, ruolo di mezzala interpretato molto bene.

Pereiro 5,5- Qualche buona giocata alternata a lunghi momenti di assenza. Il solito Pereiro: ad intermittenza. (dal 60' Lapadula 6,5 - Tanta lotta e un rigore fondamentale ben trasformato. Guadagna anche la punizione decisiva)

Pavoletti 5- Sbaglia tanto, la condizione ancora non c'è. (dall'85' Kourfalidis s.v.)

Luvumbo 6,5- Fa i chilometri, e li fa bene. L'angolano è in netta crescita, riesce spesso ad essere al posto giusto nonostante poi con la palla tra i piedi non sempre scelga la giocata migliore. Tanti dubbi sul rigore concessogli.

Fabio Liverani 6- Ha tanto da lavorare, soprattutto sulla fase difensiva e sulla condizione atletica. La squadra ha già avviato la metamorfosi "giochista" e anche a livello mentale non ha mai mollato, però c'è ancora molto da fare. Oggi salvato dagli episodi.

PERUGIA
Gori 5,5 - La punizione di Viola era quasi imprendibile, anche se forse l'ex Pisa poteva essere più esplosivo. Per il resto qualche buona uscita, ma anche diversi errori sui rinvii.

Sgarbi 6- Contiene bene Luvumbo nel primo tempo, non ha grandi colpe nella sconfitta.

Dell'Orco 7- Domina su Pavoletti, sta benissimo e sembra a suo agio in questo ruolo di centrale difensivo.

Vulikic 5 - E' lui a perdere Altare dopo pochi minuti: un vero e proprio inizio shock della sua avventura italiana. Che non prosegue molto meglio: causa il rigore del 2-2 anche se il fallo non sembrava esserci. (dall'82' Angori 5,5 - Provoca la punizione che regala la vittoria al Cagliari)

Casasola 6 - Sfrutta le sue caratteristiche di contenimento per buona parte della partita, senza distinguersi troppo. Nel finale solo la traversa (colpita da Melchiorri) non gli permette di mettere a referto un assist.

Iannoni 5,5- Prova a metterci dinamismo e sostanza. Ancora manca il coraggio per andare oltre al compitino.

Vulic 6- Dà geometrie al centrocampo senza strafare. (dal 91' Ghion s.v.)

Lisi 6- Non gioca nel suo ruolo e forse dovrà abituarsi: primo tempo da mezzala, ripresa da seconda punta. Comunque fa il suo e riesce spesso a dare vivacità. (dal 65' Di Serio 7 - Gli bastano due minuti per trovare il suo primo gol stagionale. E ne sfiora anche un altro, sfruttando la sua velocità)

Righetti 6,5- L'assist per Kouan è stato tanta roba: poco importa che l'ivoriano abbia sbagliato a porta vuota. Per il resto disputa una partita diligente che arricchisce il suo bagaglio di esperienza. Ammonito, Castori lo sostituisce subito. (dal 65' Paz 5,5 - Entra per gestire Luvumbo, che però nonostante ciò riesce a guadagnare un rigore. Impreciso in fase offensiva)

Kouan 6- Il gol mangiato nel primo tempo è gravissimo, però mette lo zampino in entrambe le reti. L'assist per l'1-1 è suo, ma anche il raddoppio nasce da un suo passaggio. (dal 91' Vano s.v.)

Melchiorri 7,5- Una partita spaziale dell'ex di turno. Trova il gol con uno splendido tiro col piede debole, regala un assist a Di Serio, colpisce la traversa e cerca di essere sempre nel vivo della manovra. La cura-Castori potrebbe regalargli una seconda giovinezza.

Fabrizio Castori 6,5- La sua squadra ha già lo spirito giusto. Certo, l'approccio non è stato dei migliori visto il gol subito a freddo. Però la reazione c'è stata e i suoi vengono eliminati solo per episodi e giocate dei singoli.