Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
live

Cosenza, Dionigi: "Dobbiamo migliorare nell'ultimo passaggio, ma sono contento"

LIVE TMW - Cosenza, Dionigi: "Dobbiamo migliorare nell'ultimo passaggio, ma sono contento"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
lunedì 8 agosto 2022, 23:41Serie B
di Micol Malaguti
fonte a cura di Leonardo Bosello
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare la pagina!

23.10 - Tra pochi minuti Davide Dionigi sarà nella sala stampa dello stadio Renato Dall'Ara per rispondere alle domande dei giornalisti dopo la sconfitta contro il Bologna nei trentaduesimi di finale di Coppa Italia. Qui su TUTTOmercatoWEB.com vi proponiamo in diretta le dichiarazioni dell'allenatore del Cosenza.

Il modulo? Perchè è difficile da decifrare..
"È un complimento per me, in ogni caso il nostro sistema è più una occupazione di spazi".

È mancata un po' di gamba?
"Eravamo pochi brillanti, il Bologna lo è stato di più. Stiamo caricando tanto, la difesa a quattro e a tre le stiamo provando. D'Urso e Brignola se mancano di brillantezza cade un po' tutto il gioco offensivo. I ragazzi escono da questa partita con crescita. Era la prima volta che giocavamo anche in un campo del genere, era la prima volta che giocavamo assistiti da dieci mila tifosi, molti ragazzi erano in C o in D l'anno scorso".

Aspetta nuovi innesti?
"Sappiamo che cosa andare a prendere. Abbiamo un problema: chi sceglie il Cosenza deve volerci e avere la voglia di sposare il progetto, per entrare subito dentro. Questa è la difficoltà, abbiamo bisogno di interpreti ma non vogliamo prendere un giocatore che non ci vede come prima scelta".

Il 352 proposto da Mihajlovic non le ha consentito forse tante tracce offensive?
"Si, ma per me abbiamo manovrato tanto anche se risulta di meno perchè non abbiamo creato abbastanza per il gioco prodotto. Dovevamo essere più attenti in fase difensiva su Arnautovic che è bravissimo a muoversi, ci sono categorie di differenza".

Rispoli sottotono e un po' più bloccato?
"Normale, a cospetto di una squadra più forte, ha rischiato meno in avanti ma eravamo contro una squadra forte. Dobbiamo davvero migliorare nell'ultimo passaggio".

23.42- Termina la conferenza.