Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW Radio

Cagni: "Gasperini, sarebbe un errore andare via. Italiano pronto per l'estero"

Cagni: "Gasperini, sarebbe un errore andare via. Italiano pronto per l'estero"TUTTO mercato WEB
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
mercoledì 15 maggio 2024, 16:21Altre Notizie
di TMWRadio Redazione
Maracanã
TMW Radio
Maracanã
Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni. Ospiti: Cagni:" L'Allegri di oggi è il meno adatto. Gasperini farebbe un errore ad andare via all'Atalanta." Ghisoni:" Motta cambiava la posizione anche nelle giovanile." Impallomeni:" A Bologna meglio Sarri perchè Motta ha costruita una solidità difensiva."
00:00
/
00:00

Ospite del pomeriggio di TMW Radio, durante Maracanà, è stato mister Gigi Cagni. Che ha parlato del confronto Gasperini-Allegri: "Ci sono sempre stati i maestri e gli altri che sono bravi a gestire i grandi giocatori, che non hanno bisogno di insegnamenti particolari. E poi Allegri è stato fermo due anni, e per un tecnico come lui sono tanti. Gasperini invece è stato sempre un maestro, migliora i giocatori e si inventa qualcosa sempre. Allegri di oggi è meno adatto a questa Juventus. Uno come lui, con la sua carriera, non si mette più a insegnare certe cose ai giocatori. Non riesci più a farlo perché sei arrivato a un livello che non torni più indietro, non ci riesci. Gasperini invece fa un lavoro totalmente diverso, perché lui gestisce completamente tutto e lo plasma, si diverte, gli piace. Per me non si muove da lì, sarebbe un errore. Questo è il calcio da vedere ora, non quello visto negli ultimi anni che annoia". 

Su Italiano invece ha detto: "Non rimarrà alla Fiorentina ma non so dove andrà. Lui è pronto per qualsiasi esperienza secondo me, anche all'estero. perché è maturato molto. L'ho seguito molto, ha imparato in tre anni alla Fiorentina, un ambiente non facilissimo. Aveva una buona squadra quest'anno ma senza centravanti, ha fatto un grande lavoro".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile