Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, Dini: "Gioco sterile e soporifero. Qualificazione da conquistare"

Fiorentina, Dini: "Gioco sterile e soporifero. Qualificazione da conquistare"TUTTO mercato WEB
venerdì 12 aprile 2024, 07:25Altre Notizie
di Redazione TMW

Usciamo dall’ equivoco indotto da Marianella: l’avversario della Fiorentina sta sotto palla perché riduce la pericolosità dell’avversario e può crearsi gli spazi - anche notevoli - per attaccare la porta avversaria.
Non perché sia atterrito dalla forza della viola.
Tranne un grosso rischio nato proprio da questa situazione, il V. Plzen non sembra, comunque, avere neanche la forza di rovesciare il fronte.
Non lo sapremo fino al ritorno ma l’impressione è che i ceki non siano irresistibili.
La Fiorentina, però, riproduce la versione peggiore delle gare con la palla tra i piedi senza creare nulla.


Nulla come il prodotto degli esterni a cui Italiano non rinuncerebbe neanche sotto tortura.
Sottil addirittura meno peggio di Nico che, ripeto ormai da settimane, è un mistero inestricabile come quello di Atlantide (cos’ha e perché le gioca tutte?).
La squadra, con i suoi grandi limiti qualitativi, è riuscita a fare molto meglio di così e quindi l’impressione è che sia calato anche lo spirito.
Neanche una occasione da gol non è giustificabile.
Qualificazione ancora aperta e da sudare, quindi.
Male.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile