Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Aston Villa in Champions, la gioia del Principe William: "Grazie Emery, stagione storica"

Aston Villa in Champions, la gioia del Principe William: "Grazie Emery, stagione storica"TUTTO mercato WEB
© foto di Uefa/Image Sport
mercoledì 15 maggio 2024, 12:42Calcio estero
di Michele Pavese

Quarantuno anni dopo l'ultima apparizione e per la terza volta nella sua storia, l'Aston Villa parteciperà alla Champions League. La squadra di Emery si è assicurata ieri il quarto posto senza giocare, grazie alla sconfitta del Tottenham contro il Manchester City.

Un traguardo straordinario, festeggiato anche dal principe William, figlio di re Carlo III e grande tifoso del club di Birmingham. Il rampollo di casa Windsor ha pubblicato sul suo account X: "Siamo in Champions League! Una stagione storica e un risultato incredibile. Grazie a Unai, a tutta la squadra e a tutto l'Aston Villa. Non vedo l'ora che arrivi la prossima stagione".

Il Principe di Galles è un tifoso del club di Birmingham. Ha fatto la sua prima apparizione pubblica dopo l'annuncio del cancro di sua moglie Kate lo scorso 11 aprile, durante i quarti di finale della Conference League contro il Lille (2-1), in compagnia del figlio maggiore George. Era presente anche alla semifinale d'andata persa contro l'Olympiacos (2-4) il 2 maggio. Nel 2015, aveva spiegato a Gary Lineker alla BBC il motivo di questa passione. "Molto tempo fa, a scuola, mi sono appassionato al calcio. Tutti i miei amici erano tifosi del Chelsea o del Manchester United e non volevo seguire una squadra ordinaria. Volevo avere una squadra che avrebbe potuto regalarmi un momento più emozionante sulle montagne russe. L’Aston Villa ha sempre avuto una grande storia".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile