Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il punto sulla A femminile, Juve-Roma pari, le altre non ne approfittano. Viola da incubo

Il punto sulla A femminile, Juve-Roma pari, le altre non ne approfittano. Viola da incuboTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
martedì 8 marzo 2022, 07:45Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Il big match fra Juventus e Roma, prima e seconda della classe, finisce in equilibrio con un gol per tempo, ma le altre inseguitrici non ne approfittano per ricucire le distanze e rendere ancora più avvincente il finale di stagione. E se in alto per la prima volta dopo diversi anni la lotta è quanto mai aperto lo stesso si può dire per il fondo con solo l’Hellas Verona che appare spacciata, mentre la Lazio prova a dare una scossa alla sua stagione tentando un’impresa ai limiti del possibile. Ma la vera sorpresa, in negativo, è la Fiorentina che se finisse oggi il campionato sarebbe clamorosamente retrocessa in Serie B.

Partiamo dal big match dove una Juventus opaca e che appare in debito d’ossigeno riesce ad andare in vantaggio in maniera fortunosa dopo una decina di minuti con Soffia che devia in maniera decisiva un colpo di testa di Girelli che sarebbe finito largo. La Roma però non si lascia abbattere, tiene a bada le sfuriate bianconere e contrattacca fino a trovare il pari all’ora di gioco con un’ottima Paloma Lazaro che permette alle avversarie di non volare via tenendo aperta la corsa al titolo. A mangiarsi le mani sono Sassuolo e Milan: le neroverdi infatti cadono rovinosamente sul campo della Lazio. Fridlund porta subito avanti le biancazzurre, Cambiaghi pareggia, ma poi sono le padrone di caso a riportarsi avanti con un rigore di Giulia Ferrandi per poi chiudere la sfida allo scadere del secondo tempo col tris di Cuschieri. Troppe, e troppo pesanti, le assenze per Piovani che comunque vede il secondo posto lì a tre punti. Scivolone anche per la squadra di Ganz che contro il Napoli in casa passa subito avanti con la solita Lindsey Thomas, ma non riesce a chiudere il match, che sarebbe valso l’aggancio al Sassuolo, subendo poi nel finale la punizione di Martina Toniolo che regala un punto preziosissimo alle azzurre.

Il punto infatti permette alle partenopee di vedere la salvezza agganciando la Fiorentina contro cui ha a favore gli scontri diretti. Le viola continuano nella loro stagione da incubo, che potrebbe trasformarsi in un disastro totale, andando a perdere in casa della Sampdoria dell’ex Cincotta e subendo gol, oltre che da Wagner, anche da quella Martina Martinovic, splendida la sua rete, lasciata partire a gennaio verso la Liguria. Difficoltà palesi quelle in casa toscana, dove si vocifera di uno spogliatoio spaccato, che hanno portato la società a mandare tutte in ritiro con la speranza di riaccendere quella fiamma necessaria a evitare il peggio nelle ultime giornate. A fare passi avanti importanti in chiave salvezza sono così Empoli e Pomigliano: le azzurre toscane vincono di misura contro il fanalino di coda Hellas grazie a una zampata di Chanté Dompig, mentre le campane fanno ancora meglio mettendo a segno il secondo colpo di giornata. Un gran gol di Giorgia Tudisco permette infatti alla squadra di Tesse, tornata dopo l’esonero di qualche mese fa, di battere l’Inter in trasferta e volare a +4 dalla salvezza.

I risultati della 16^ Giornata
Sampdoria-Fiorentina 2-0
36' Wagner (S), 40' Martinovic (S)
Hellas Verona-Empoli 0-1
73' Dompig (E)
Juventus-Roma 1-1
11' [aut.] Soffia, 61' Lazaro
Lazio-Sassuolo 3-1
1' Fridlund (L), 3' Cambiaghi (S), 24' [rig.] Ferrandi (L), 90' Cuschieri (L)
Inter-Pomigliano 0-1
58' Tudisco (P)
Milan-Napoli 1-1
2' Thomas (M), 86' Toniolo (N)

Classifica: Juventus 41, Roma 38, Sassuolo 35, Milan 33, Inter 29, Sampdoria 25, Pomigliano 19, Empoli 18, Napoli 15, Fiorentina 15, Lazio 7, Hellas Verona 1

Classifica Marcatrici: Clelland (Sassuolo) 10, Sabatino (Fiorentina) 10, Giacinti (Milan/Fiorentina) 8, Cantore (Sassuolo) 8, Bonetti (Inter) 8, Dubcova (Sassuolo) 7, Lundin (Fiorentina) 6, Tarenzi (Sampdoria) 6, Cernoia (Juventus) 6, Bragonzi (Empoli) 6, Nchout (Inter) 6, Lazaro (Roma) 6, Thomas (Milan) 6.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile