Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

A Villar Perosa Allegri fa le prove per il Sassuolo e avvisa: "Per lo Scudetto è dura"

A Villar Perosa Allegri fa le prove per il Sassuolo e avvisa: "Per lo Scudetto è dura"
venerdì 5 agosto 2022, 00:53I fatti del giorno
di Simone Lorini

Termina con la consueta invasione di campo dopo cinque minuti dall’inizio della ripresa dei 2500 tifosi l’appuntamento di Villar Perosa fra Juventus A e Juventus B. Decidono il match le reti di Locatelli prima e Bonucci poi che regalano dopo 65 minuti di gioco la vittoria alla squadra di Allegri contro l’Under 23 di Brambilla. Tutti presenti in Val Chisone: dalla famiglia Agnelli (rappresentata d presidente bianconero Andrea e dal cugino John Elkann), alla dirigenza al gran completo fino ai giocatori, anche quelli infortunati. Tra i più acclamati Paul Pogba al pari di Di Maria e Vlahovic, i più richiesti dai tifosi per selfie e autografi. Due reti a zero dunque contro la seconda squadra, con Madama ora attesa dall’ultimo impegno amichevole di domenica contro l’Atletico Madrid prima di dare il via alla stagione con la sfida contro il Sassuolo di ferragosto. Questa la formazione iniziale scelta da Allegri con il solo Vlahovic confermato anche dopo il breve intervallo fra primo e secondo tempo: Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Zakaria, Locatelli, Fagioli; Di Maria, Vlahovic, Kean.

Allegri teme Inter, Roma e Milan dopo il mercato
Parlando al termine della sfida in famiglia giocata a Villar Perosa, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha analizzato anche le mosse di mercato delle altre squadre, in relazione alla lotta per lo Scudetto: "Diciamo che le altre si sono rinforzate molto, penso alla Roma. Credo che Inter, Milan e Roma siano squadra molto più forti dell'anno scorso, dovremo lavorare bene e vincere lo Scudetto sarà molto difficile. Ci saranno tre mesi di campionato in cui ci giochiamo tanto, tra cui il passaggio del turno in Champions".

Inoltre sul mercato:
"A livello di lavoro abbiamo lavorato bene, sul mercato la società è vigila ma non si può cambiare troppo da un giorno all'altro. Con gli arrivi di Bremer, Gatti, Pogba e Di Maria direi che sono un ottimo mercato, purtroppo c'è stato questo imprevisto di Pogba e direi che la rosa è competitiva. Numericamente abbiamo bisogno, entro il 31 agosto la rosa sarà completa, abbiamo anche delle uscite da fare. Gli infortuni... non possiamo farci niente e non sono attenuanti. Mercoledì quando riprendiamo dobbiamo cambiare faccia, lunedì col Sassuolo è una partita di campionato vero e non possiamo scherzare".