Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Genoa batte Bologna 2-0, ma Gilardino e Thiago Motta pensano già al futuro

Genoa batte Bologna 2-0, ma Gilardino e Thiago Motta pensano già al futuroTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 25 maggio 2024, 00:42I fatti del giorno
di Lorenzo Di Benedetto

Prima Ruslan Malinovskyi, poi Vitinha. Festeggia il Genoa, che ha battuto il Bologna 2-0 a Marassi nell'ultima giornata di campionato, con le due squadre che hanno fatto grandi cose in stagione. Gilardino a Motta sono soddisfatti, e pensano all'anno prossimo.

Gilardino guarda già avanti.
Nel post gara un soddisfatto Alberto Gilardino ha parlato anche della prossima stagione alla guida del suo Genoa, con il mercato che sarà decisivo: "La voglia e l'ambizione ci sono sempre da parte mia e della società, è normale. Riiniziamo un'altra stagione, quest'anno abbiamo fatto tantissimi punti inaspettati, abbiamo disputato un grandissimo campionato e il merito è della squadra. Dall'8 luglio dovremo rimboccarci le maniche, la base è importante, la volontà della società è quella di cedere anche qualche giocatore di grande talento, dovremo essere vigili e pronti nel mercato per allinearci a questi livelli".

Thiago Motta, la festa in campo e il futuro.
Thiago Motta lascerà il Bologna e i suoi giocatori gli hanno dedicato una festa, con il tecnico che non è rimasto indifferente, come ha affermato nel dopo partita: "Mi hanno fatto sentire come hanno fatto dal primo giorno che sono arrivato, ovvero molto importante. È una riconoscenza bellissima, anche se mi sento un po' in difficoltà quando fanno queste cose dentro al campo. Lo sanno bene, ma hanno tutto il diritto di fare quello che vogliono. Devo solo ringraziare queste persone meravigliose e questi grandissimi giocatori. Futuro alla Juventus? Il futuro conta poco adesso, penso a riposare. Non so ancora se prendere il biglietto aereo per il mio volo fino a Barcellona o andare in moto. Là vedrò mio papà e mio fratello, poi continuerò fino a Cascais per unirmi al resto della mia famiglia. Ora è il momento di stare insieme per poi prendere la migliore decisione possibile".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile