Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Vittoria col brivido per la Fiorentina. Jovic segna al debutto in serie A, ora il Twente

Vittoria col brivido per la Fiorentina. Jovic segna al debutto in serie A, ora il TwenteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 15 agosto 2022, 00:34I fatti del giorno
di Daniel Uccellieri

Tre punti col brivido per la Fiorentina, che passa al Franchi 3-2 in pieno recupero approfittando di una clamorosa papera di Radu, che fino al quinto minuto di recupero era stato fra i migliori della formazione di Alvini, salvando il risultato più volte. Una Fiorentina che alla prima stagionale si presenta con diverse sorprese, come Benassi titolare le ruolo di terzino destro e Kouame dal primo minuto nel tridente con Jovic e Sottil: l'ivoriano ha stupito con una grande prestazione, al pari di Jovic che ha subito trovato il gol in serie A. Voto 7 per entrambi nelle pagelle targate TMW.

Soddisfatto Italiano al termine della gara:
"Sono felicissimo, partire con una vittoria era un nostro obiettivo. Iniziare il campionato con i tre punti non è mai facile o scontato, anche in ottica Conference abbiamo dovuto mantenere qualche giocatore fresco e lucido per giovedì. Oltre a qualche adattato, come Benassi. Nel secondo tempo potevamo fare di più, perché l'anno scorso sfruttavamo meglio la superiorità numerica. Jovic? Benissimo nel primo tempo, ho preferito tenerlo in campo per continuare a dargli minuti e far crescere una sua condizione fisica non ancora al 100%. Sono felice, un attaccante deve fare gol, ha lavorato benissimo legando il gioco anche nel primo tempo. Poteva segnare anche 2 o 3 gol".