Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Ancora Monza-Pisa: ma stavolta è per la Serie A. Le aperture dei quotidiani

Ancora Monza-Pisa: ma stavolta è per la Serie A. Le aperture dei quotidianiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
lunedì 23 maggio 2022, 10:04Rassegna stampa
di Claudia Marrone

Sarà di nuovo Monza-Pisa, dopo 15 anni. Nel 2007 le due squadre si giocarono la promozione in Serie B, adesso, sempre con i playoff, si giocano un'altra promozione, quella in A. Perché gli spareggi promozione della serie cadetta hanno decretato questo, le finaliste sono le due citate formazioni, che nel weekend hanno vinto le semifinali rispettivamente contro Brescia e Benevento.

"Il Brescia comincia bene. Ma il Pisa lo sfida stroppa", così La Gazzetta dello Sport, che aggiunge: "Il Monza ritrova se stesso come in un romanzo di formazione e lungo i 90’ della semifinale di ritorno si merita la finale per stringere la Serie A tra le mani. I brianzoli vincono anche in casa con lo stesso risultato di Brescia (2-1) e da stamattina inizieranno a pensare alla doppia sfida contro il Pisa. Il gol di Tramoni all’alba della partita ha raffreddato l’entusiasmo dello stadio schizzato in alto alle 20.54 quando Silvio Berlusconi e Adriano Galliani raggiungono i loro posti. Il pareggio di Mancuso e la rete di D’Alessandro avvolgono la pratica bresciana in un fazzoletto e prolungano la corsa del Monza ( a lutto ieri per la scomparsa di Giorgio Vitali, ex direttore sportivo anche dei brianzoli) fino agli ultimi 180’".

Il Corriere dello Sport invece: "Stroppa ribalta Corini. Monza-Pisa la finale". Sul match: " Mancuso piazza la zampata, al primo pallone toccato: è l’episodio che riprende il Brescia, scappato via subito, e simboleggia la profondità della rosa per Stroppa che plana in finale dove incontrerà il Pisa. Tra giovedì e domenica, si decidono i play-off di B con un Monza ancora una volta pronto a srotolare le proprie ambizioni. Intanto il bomber preso in gennaio dall’Empoli festeggia in anticipo i suoi trent’anni – li compirà giovedì, Mancuso, il giorno della prima partita contro i toscani – rispondendo a un altro goleador come Tramoni. L’illusione del Brescia sfuma così a venti minuti dalla fine, mentre nel recupero D'Alessandro fa 2-1".

Chiude Tuttosport: "Un altro 2-1 al Brescia. Monza, la finale è tua". "Davanti a Berlusconi, dosando le forze (perché ai playoff è importante farlo), il Monza conquista la finale playoff, sfiderà il Pisa (giovedì in casa, domenica all’Arena) per diventare la terza squadra a salire in A dopo le promozioni dirette di Lecce e Pisa. La vittoria dell’andata a Brescia (1-2), consente ai ragazzi di Stroppa il controllo della partita, badando soprattutto a non scoprirsi, la squadra di Corini non riuscirà mai a innescare un contropiede, con cui aveva vinto parecchio in trasferta durante l’annata. Verdetto giusto, passa la squadra più attrezzata, ci sta anche lo sfizio di ribaltare la gara in extremis (il Monza non batteva il Brescia in casa da quasi 34 anni, è pur sempre un derby). Corini ha fatto quel che ha potuto, difficilmente la musica sarebbe stata diversa se Cellino avesse tenuto Pippo Inzaghi, il Brescia ha chiuso al 5° posto in campionato: quello è il suo valore", la chiosa.