Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Genoa, Gilardino: "Ripartiremo da un'ottima base. Il prossimo anno saremo una realtà"

Genoa, Gilardino: "Ripartiremo da un'ottima base. Il prossimo anno saremo una realtà"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 24 maggio 2024, 23:40Serie A
di Lorenzo Carini

Alberto Gilardino, tecnico del Genoa, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine della partita vinta per 2-0 contro il Bologna: "Sono felice ed entusiasta per la squadra, per come siamo cresciuti di settimana in settimana e per come è aumentata la consapevolezza di mese in mese all'interno del gruppo. Abbiamo sempre dato tutto, dimostrando di avere un DNA forte: ci sono stati calciatori che hanno giocato titolari per la prima volta e altri che rientravano da infortuni, ma tutti hanno fatto bene. Ci tenevamo a chiudere in bellezza, i ragazzi si meritavano una serata del genere davanti ad un pubblico bellissimo. Sono felice della carriera che ho fatto da calciatore, mi auguro di averne una ottima anche da allenatore: l'inizio è stato buono, punto a migliorare il materiale umano che ho a disposizione".

Malinovskyi e Messias saranno i punti di partenza per arrivare dove?
"Quest'anno eravamo una sorpresa. Abbiamo affrontato la stagione con grande entusiasmo, ma nella prossima stagione saremo una realtà: ripartiremo da zero ma con un'ottima base di calciatori, sarà un campionato complicato. La società dovrà fare delle scelte sulle cessioni, mi auguro possano esserci dei nuovi arrivi di pari valore a chi partirà. Io e il mio staff abbiamo sempre dimostrato di lavorare con tutti nel miglior modo possibile, questa è stata la vera forza del gruppo. Ci rimboccheremo le maniche dall'8 luglio, ripartiremo con grande ambizione e voglia di fare un campionato come questo".

La squadra ha un'identità ben precisa...
"In campo mi trasformo. Durante la settimana si lavora duramente, ogni allenamento si svolge ad alta intensità: è importante mantenere alta l'autostima della squadra, tutti i calciatori sono determinanti e in questa stagione lo abbiamo dimostrato".

Cosa vuoi aggiungere a quanto fatto finora?
"Dipenderà molto dalle cessioni e da quello che la società deciderà di fare: che sia un attaccante, un quinto, una mezzala o un difensore, avremo l'obbligo di farci trovare pronti. La società chiede la valorizzazione dei giovani. Nel calcio di tempo ce n'è poco, ma è probabile che possano arrivare giocatori bravi, giovani e magari da campionati esteri. Sono cosciente di tutto ciò e anche molto realista, quest'anno abbiamo fatto qualcosa di impensabile e di straordinario per questa realtà. Se ripenso a come è iniziato il ritiro, posso dire che è stato fatto un campionato incredibile. A gennaio siamo intervenuti molto bene sul mercato, portando giocatori con personalità. Mi aspetto innesti di livello".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile