Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Le pagelle del Genoa - Ostigard il migliore della retroguardia, Semper bene, Yeboah non incide

Le pagelle del Genoa - Ostigard il migliore della retroguardia, Semper bene, Yeboah non incide
sabato 21 maggio 2022, 19:17Serie A
di Andrea Piras
fonte Dallo stadio "Luigi Ferraris", Genova

Risultato finale: Genoa-Bologna 0-1

Semper 7 - Per l’ultima giornata di campionato Blessin lo schiera dal primo minuto. Molto attento sui palloni che arrivano dalle sue parti, reattivo sul colpo di testa di De Silvestri nel primo tempo. Incolpevole sul gol di Barrow, bene su Raimondo.

Hefti 6 - Controlla bene le sgroppate di Dijks dalla sua parte, chiudendo gli spazi con attenzione. Si fa vedere anche nella fase offensiva riuscendo comunque a rendersi pericoloso.

Ostigard 6,5 - Il migliore della retroguardia rossoblu, alza il muro contro il giovane Raimondo e soprattutto su Barrow. Sempre in anticipo sui lanci in profondità della squadra di Mihajlovic.

Vasquez 6 - Impiegato spesso da esterno di fascia, il difensore messicano oggi torna al centro della retroguardia facendo vedere ottime doti in chiusura dell’azione con buono tempismo.

Criscito 6 - E’ l’ultimo a mollare. Dà l’esempio ai compagni da vero capitano lottando su ogni pallone dimostrando attaccamento alla maglia, cosa di cui non si aveva il minimo dubbio. Dal 71’ Ekuban 5,5 - Generoso nella fase offensiva ma poco incisivo sotto porta.

Hernani 5,5 - Rispolverato da Blessin al centro del campo dopo l’ingenuità che è costata il rigore del 2-0 a Napoli. Sfortunato sul rimpallo che genera la rete del vantaggio del Bologna. Dal 68’ Rovella 6 - Insegue l’avversario con caparbietà, si congeda dal suo pubblico con una prove di carattere.

Galdames 5,5 - Fa filtro a centrocampo svolgendo il suo compito con il giusto atteggiamento che chiede il suo allenatore. Poco invece l’apporto nella fase di spinta. Dal 46’ Frendrup 6 - Solita prova di cuore per il centrocampista che nel finale coglie un palo con una conclusione dalla distanza.

Gudmundsson 6 - Schierato sulla corsia di sinistra cerca di rientrare verso il campo per andare alla conclusione con il suo piede preferito, il destro. Tanta corsa e abnegazione a servizio dei compagni.

Amiri 5,5 - Fa vedere dei buoni strappi specie nella prima frazione di gara ma anche momenti in cui non si nota in campo. Probabilmente l’ultima partita in quel di Genova, per una stagione in cui ci si sarebbe aspettato di più. Cambiaso 6 - Buono spezzone per il giovane esterno rossoblu reduce da una stagione ai box per infortunio.

Portanova 5,5 - Pronti via e scalda i guantoni a Bardi con una bella conclusione diretta all’angolino. Solita prova di grande caparbietà ma anche imprecisione. Dal 46’ Melegoni 6 - Si muove bene sul fronte offensivo cercando spesso l’inserimento in area avversaria.

Yeboah 5 - Tanta corsa nel reparto offensivo ma poche occasioni da gol degne di nota per l’attaccante convocato da Mancini per lo stage. Gara con diversi errori sotto porta.

Alexander Blessin 6 - Avrebbe preferito un risultato diverso per chiudere questa stagione ma alla fine la sua squadra saluta la stagione con un altro ko interno nonostante una prova comunque di temperamento.