Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan senza obiettivi. Anzi no: c'è da chiudere come si deve il ciclo di Pioli

Milan senza obiettivi. Anzi no: c'è da chiudere come si deve il ciclo di PioliTUTTO mercato WEB
© foto di DANIELE MASCOLO
sabato 18 maggio 2024, 07:30Serie A
di Antonello Gioia

Il Milan ha sostanzialmente terminato la sua stagione, avendo già conquistato ufficialmente il secondo posto in classifica alle spalle dell’Inter e la matematica qualificazione alla prossima Supercoppa Italiana. Ne è consapevole anche Stefano Pioli: "Abbiamo fatto sicuramente un campionato migliore dell'anno scorso, ma una Europa peggiore dell'anno scorso".

Orgoglio
Cosa, dunque, chiedere alle ultime due partite stagionali? Pioli lo chiarisce subito: "Siamo più sereni e credo che la serenità ci possa aiutare a rendere al meglio, vogliamo finire bene il campionato". E ci si potrebbe aggiungere: bisogna finire bene l'era Pioli. Lo stesso tecnico è a parlarne: Cerco di non pensarci. Poi mi incontrerò col club a fine stagione, faremo le nostre valutazioni. Fino ad allora cerco di essere concentrato per aiutare la squadra, poi eventualmente certe emozioni le conoscerò vivendole".

La probabile formazione del Milan
Contro il Torino, che invece sogna l’Europa e ha decisamente più stimoli, Pioli varerà, dunque, qualche cambio, dovendo far fronte a qualche infortunio (Maignan, Kjaer, Loftus-Cheek e Chukwueze) e alle necessità di coloro che ha giocato di più verso gli Europei. Confermato il 4-3-3 già proposto col Cagliari. Sportiello in porta, in difesa c’è ancora Kalulu a destra, la prima per Terracciano a sinistra e il rientro di Tomori al centro assieme a Thiaw; Gabbia è out per squalifica. A centrocampo il trio Musah-Reijnders-Bennacer. Davanti riposano Leao e Giroud: dal primo minuto, oltre a Pulisic, spazio a Okafor e Jovic.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile