Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Rampulla primo acquisto di Marotta: "Sapeva rapportarsi con tutti, anche i più esperti"

Rampulla primo acquisto di Marotta: "Sapeva rapportarsi con tutti, anche i più esperti"TUTTO mercato WEB
venerdì 7 giugno 2024, 12:45Serie A
di Paolo Lora Lamia

Con la nomina come nuovo presidente dell'Inter, Beppe Marotta ha raggiunto il picco di una carriera iniziata nel 1980 al Varese. Tanti i giocatori acquistati nel corso degli anni a cominciare da Michelangelo Rampulla, che ha parlato del numero uno interista in un'intervista a Tuttosport: "Confermo. Feci un provino al Varese quando Beppe era ancora l’assistente direttore sportivo. Poi però il mese successivo diventò lui a tutti gli effetti il ds. Così quando lo incontrai mi chiese se avessi piacere di rimanere in squadra. E io naturalmente gli risposi di sì".

Che tipo di dirigente era Marotta agli inizi della sua carriera?
"Sapeva rapportarsi con tutti, sia con quelli della sua età, perché ricopriva un ruolo importante nonostante fosse giovane, sia con le persone di maggiore esperienza".

Marotta è nato nel ’57, lei è del ’62. Avete solo cinque anni di differenza.
"Ogni tanto veniva agli allenamenti e mi sfidava, calciando in porta. Il fatto che fossimo quasi coetanei faceva sì che il rapporto fosse molto buono, tanto che anche oggi è rimasto inalterato".

Le segnava tanti gol?
"Rispondo con una battuta, diciamo che per il rispetto del ruolo lo facevo segnare. Ma solo ogni tanto (ride, ndr)".

Come è cambiato negli anni?
"Ha maturato una grandissima esperienza calcistica: quando ci incontriamo ricordiamo sempre con affetto e piacere il nostro passato a Varese. Ora però siamo cresciuti, siamo un po’anzianotti".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile