Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Roma campione d'Italia Under 16, Falsini: "Scudetto meritatissimo: a marzo nessuno ci credeva"

Roma campione d'Italia Under 16, Falsini: "Scudetto meritatissimo: a marzo nessuno ci credeva"TUTTOmercatoWEB.com
domenica 26 giugno 2022, 11:53Serie A
di Simone Lorini

Gianluca Falsini si è svegliato da Campione d'Italia stamane. Il mister della Roma Under 16, che ieri ha battuto il Milan nella finale Scudetto, ha commentato il successo dalle colonne del sito ufficiale del club: "Abbiamo battuto Inter, Lazio, Inter e Milan. Non ricordo una squadra di settore giovanile ad aver fatto un percorso simile. Ce lo siamo sudato e meritato. Faccio i complimenti al Milan, prima di tutto. Ha fatto una stagione fantastica e oggi una partita meravigliosa. È anche grazie a loro che ci siamo esaltati. Soprattutto nel primo tempo avremmo dovuto concretizzare meglio tutta la mole di gioco creata, però quando finisce così è anche più bello. È stata lo specchio dell’andata, inizio balbettante e finale strepitoso”.

Questa squadra è cresciuta nel corso del tempo. Forse nessuno a settembre avrebbe puntato sulla Roma under 16 campione d’Italia. È più bello quando le vittorie arrivano così?
“È proprio vero. Non a settembre, ma a marzo pure nessuno ci credeva. Ed è bello perché abbiamo affrontato squadre top in Italia. Non è stato un percorso fatto di casualità. Lo abbiamo faticato, sudato, strameritato con i miglioramenti e il sacrificio. Poi il talento di questi ragazzi è indiscutibile. Credo che negli ultimi due mesi chi è venuto a vederci, si sia divertito”.

Nell’ultimo atto finale della stagione uno scudetto è stato portato a casa nel settore giovanile.
“Siamo contenti per tutti di Trigoria, per il direttore Vergine, due parole le volevo spendere anche per Bruno Conti. La Roma si merita questo scudetto e si merita altri scudetti. Ma soprattutto si merita che questi ragazzi arrivino a coronare il sogno di diventare calciatori della prima squadra".