Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

San Siro è maledetto. Ma senza Mou la Roma vince sempre

San Siro è maledetto. Ma senza Mou la Roma vince sempre TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
mercoledì 28 settembre 2022, 08:30Serie A
di Dario Marchetti

Una casa maledetta. Questo è diventato San Siro per la Roma negli ultimi anni. I successi dei giallorossi a Milano negli ultimi cinque anni, infatti, si possono contare sulle dita di una mano. L’ultimo risale al 1 ottobre 2017 contro il Milan, mentre per arrivare a una vittoria contro l’Inter bisogna riavvolgere il nastro di un’altra stagione, arrivando al 26 febbraio dello stesso anno. Nelle restanti dieci trasferte a San Siro, invece, sono arrivate sei sconfitte e 4 pareggi: un trend che la Roma vorrebbe provare a invertire già sabato, provando ad approfittare di un’Inter non ancora perfetta. Certo la squadra di Simone Inzaghi è stata quella che più di tutte ha fatto soffrire i giallorossi: 3-0 nel girone d’andata e 2-0 a gennaio in Coppa Italia. Due partite senza diritto di replica e che dopo quella di coppa ha visto anche lo Special One sfogarsi contro la squadra. “Se non sapete reggere le pressioni andate a giocare in Serie C” disse facendo tremare gli spogliatoi del Meazza.

Nove mesi dopo ecco che ci riprova, con la speranza che possa finire diversamente, anche se il portoghese non potrà seguire il match dal suo solito posto. L’espulsione contro l’Atalanta gli impedirà di andare in panchina per la quarta volta da quando siede su quella della Roma. Sono già tre i rossi, infatti, rimediati dal suo rientro in Italia. Ma c’è un paradosso che può far sorridere i giallorossi, perché ogni qualvolta che Mou non è andato in panchina, poi la Roma ha vinto. Viene espulso dopo Roma-Napoli e la gara successiva viene vinta contro il Cagliari. Contro il Verona fa il gesto delle manette, rimediando due turni di stop che combaceranno con altrettante vittorie contro Spezia e Atalanta. Ed è vero che ormai per Mou “il cartellino rosso non è più una novità”, ma chissà che per il ritorno a San Siro non si sia affidato anche alla cabala.

Primo piano
TMW Radio Sport