Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Torino, granata dimezzati al Mondiale: solo Vlasic e Rodriguez restano in Qatar

Torino, granata dimezzati al Mondiale: solo Vlasic e Rodriguez restano in Qatar
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 3 dicembre 2022, 09:00Serie A
di Emanuele Pastorella

Da cinque a due, la presenza granata al Mondiale in Qatar si è già dimezzata dopo il termine della fase a gironi. Godono soltanto Vlasic e Rodriguez, con Croazia e Svizzera che possono festeggiare il passaggio del turno con qualche brivido di troppo. Il fantasista si è giocato tutto nello spareggio contro il Belgio e deve ringraziare Lukaku per i clamorosi errori sotto porta, il difensore ha vissuto una notte da dentro o fuori contro la Serbia e dopo un incredibile 3-2 è entrato agli ottavi di finale: due belle soddisfazioni, ora quanto arriverà sarà tutto di guadagnato. In particolar modo per la Svizzera, che dopo aver fatto fuori l’Italia durante i gironi di qualificazione al Mondiale adesso è entrata tra le migliori 16 del mondo, con Cristiano Ronaldo sulla strada degli elvetici nella sfida di martedì prossimo. Per Vlasic, invece, ci sarà la sorpresa del Qatar, un incredibile Giappone, e poi eventualmente il grande Brasile (salvo sorprese contro la Corea del Sud). Intanto, i due granata si godono anche un minutaggio più che discreto: il croato ha messo insieme 62 minuti con una maglia da titolare contro il Marocco, mentre lo svizzero ha fatto l’en plein con 90 minuti in tutte e tre le gare.

Delusione serba
L’altra faccia della medaglia è rappresentata dai tre serbi del Toro, clamorosamente già sulla strada di casa. Una delle nazionali più ‘italiane’ che ci fosse al Mondiale lascia il Qatar e si iscrive di diritto a delusione di questa coppa del mondo. Milinkovic-Savic, Lukic e Radonjic vengono eliminati dopo la sconfitta contro la Svizzera, i numeri della squadra sono disastrosi: zero vittorie e un solo punto conquistato, ma soprattutto ben otto gol subiti in appena tre partite. Così la Serbia da possibile sorpresa è diventata assoluta delusione, con i tre granata che adesso potranno godersi qualche giorno di vacanza. E, se non altro, torneranno in anticipo da Ivan Juric: il tecnico li aspetta al Filadelfia per riprendere i lavori, c’è una seconda parte di stagione con il Toro ancora da disputare.