Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Palermo, Mirri: "Nel calcio c'è un abisso fra Italia e Inghilterra. Per la Serie A serve tempo"

Palermo, Mirri: "Nel calcio c'è un abisso fra Italia e Inghilterra. Per la Serie A serve tempo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
mercoledì 28 settembre 2022, 19:49Serie B
di Tommaso Maschio

“Fra il calcio italiano e quello inglese c’è un abisso, lì ci sono mille dipendenti in un club, una verticalizzazione in tutte le aree e un’attenzione al dettaglio quasi maniacale. Lì il calcio è tutto fuorché un gioco, gestito in maniera ben diversa”. Esordisce così nel corso del Social Football Summit di Roma il presidente del Palermo Dario Mirri reduce dall’esperienza a Manchester in cui la squadra si è allenata nel centro sportivo dei cugini del City: “Noi in Italia vogliamo fare tutto e subito, il risultato sportivo è l’unico obiettivo e su 20 squadre una sola vince e le altre 19 falliscono. Lì invece si costruisce valore dalle basi a prescindere dai risultati sul campo. Qquando perdiamo una partita io sono disperato, ma Ferran mi dice di stare tranquillo e che il risultato che noi aspettiamo è negli anni. - continua Mirri come riporta Stadionews.it lasciandosi andare a una battuta - Il prossimo anno all’OIimpico, se Roma e Lazio vengono in B li aspettiamo. La Serie A è un percorso che richiede tempo e noi dobbiamo costruire le basi per realizzarlo. È l’obiettivo che tutti noi vogliamo, dalla città e i tifosi fino al City Group”.