Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Perugia-Pisa 1-3, le pagelle: Gliozzi sontuoso, Di Carmine illude. Sgarbi va in affanno

Perugia-Pisa 1-3, le pagelle: Gliozzi sontuoso, Di Carmine illude. Sgarbi va in affannoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 1 ottobre 2022, 18:32Serie B
di Marco Pieracci

Risultato finale: Perugia-Pisa 1-3

PERUGIA

Gori 6,5 - Poche colpe sulle tre reti incassate, provvidenziale nel negare due volte la gioia a Tramoni. Si prende qualche rischio con i piedi.

Sgarbi 5 - In colpevole ritardo sul primo gol, costantemente in affanno come quando nel tentativo di liberare l'area serve inavvertitamente Gliozzi.

Angella 6 - Il capitano biancorosso torna titolare al centro di una retroguardia ballerina, alla quale non infonde la tranquillità necessaria. Bella la sponda per Di Carmine.

Dell'Orco 5,5 - Le cose migliori le fa vedere quando si lancia in avanti alla ricerca del pareggio. Dietro dà sempre l'impressione di soffrire.

Casasola 5 - Lacunoso sia nel contenimento che nelle iniziative in avanti: non azzecca un cross che sia uno. Fuori dopo un tempo opaco. Dal 46' Paz 6 - Passo diverso e maggiore vivacità, migliora la qualità dei cross.

Bartolomei 6 - Dopo un primo tempo al rallentatore si scuote dal torpore con qualche buona apertura e un paio di tentativi dalla distanza. Sufficienza stiracchiata.

Luperini 5,5 - Si difende come sempre sul piano della corsa, manca invece la qualità nelle giocate. Così come gli inserimenti senza palla.

Lisi 5,5 - Corre a perdifiato per garantire uno sbocco offensivo alla manovra d'attacco. Tanto agonismo, forse pure troppo: rischia il secondo giallo. Dal 73' Di Serio sv

Kouan 5 - Riproposto ancora una volta come trequartista, ruolo nel quale non convince. Baldini lo lascia negli spogliatoi a meditare. Dal 46' Santoro 5 - Partita infarcita di errori, come quello dal quale nasce il terzo gol del Pisa.

Di Carmine 6 - Quando viene messo nelle condizioni per fare male sbatte sui guantoni di Nicolas. Alla seconda occasione non perdona: illude con una girata delle sue. Poi condanna i suoi mandando Gliozzi sul dischetto.

Strizzolo 5 - Presenza impalpabile, non la vede mai. Si nota solo quando reclama un calcio di rigore per un leggero contatto con Canestrelli. Dal 61' Olivieri 5,5 - Non aggiunge molto.

Silvio Baldini 5,5 - La partenza è in salita, va bene le assenze ma la difesa è da registrare. Ridisegna la squadra all'intervallo e nel secondo tempo le cose vanno leggermente meglio. Non abbastanza però per evitare la prima sconfitta. Legittimo sognare ma un po' di sano realismo non farebbe male: parlare di promozione adesso vuol dire creare false illusioni.

PISA

Nicolas 6 - Spettatore non pagante al Curi fino alla mezz'ora quando è bravo a murare Di Carmine in uscita. Sul gol può farci poco.

Calabresi 6 - Lisi prova a metterlo in difficoltà nel duello in velocità sfidandolo spesso nell'uno contro uno senza riuscirci.

Canestrelli 6 - Meno titubante delle precedenti uscite in maglia nerazzurra, stavolta si dimostra decisamente più solido.

Barba 6,5 - Autorevole nel comandare la difesa e nelle chiusure, per buona parte della gara rimbalza Di Carmine come fosse un pivello.

Beruatto 6 - D'Angelo lo considera il miglior terzino della categoria e non ci va molto lontano. Non è ancora quello di un anno fa ma è in crescita.

Tourè 7 - Contributo sostanzioso al lavoro di interdizione, ringhia su ogni pallone aiutando anche nelle ripartenze. La chiude con un diagonale chirurgico.

Nagy 6,5 - Si mette alle spalle il brutto errore contro l'Italia in Nations League disegnando un cross perfetto per la testa di Gliozzi.

Mastinu 6 - Prezioso tatticamente, da mezzala sinistra sa interpretare alla perfezione le due fasi come chi gli chiede il tecnico. Dal 59' Jureskin 5,5 - Sbaglia il controllo vanificando una bella idea di Sibilli, ci riprova calciando troppo debolmente. Dal 90' Rus sv

Sibilli 6,5 - Responsabilizzato dalla fascia di capitano sul braccio, è meno estemporaneo e molto più coinvolto nella manovra offensiva. Dal 73' Morutan 6,5 - Ingresso positivo, offre a Tourè la palla del 3-1.

Tramoni 5,5 - Prova generosa, è il primo a difendere quando la palla ce l'hanno gli avversari. Impegna Gori, poi lo grazia calciandogli addosso. Dal 57' Marin 6 - Dentro per fare il pieno di sostanza in un momento delicato.

Gliozzi 8 - Seconda rete consecutiva con uno stacco imperioso, sfortunato nel colpire il palo. Regala due assist non sfruttati da Tramoni. Si prende il pallone e trasforma il rigore che vale i tre punti.

Luca D'Angelo 7 - La partita si mette subito sui binari giusti perchè l'atteggiamento è quello della scorsa stagione. Non si inventa niente, limitandosi a dare continuità al lavoro interrotto a maggio. Non ha la bacchetta magica, semplicemente conosce meglio di chiunque altro questa squadra.