Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Braglia: "Onana non da Inter. Milan, con la Lazio sarà partita chiave"

TMW RADIO - Braglia: "Onana non da Inter. Milan, con la Lazio sarà partita chiave"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 24 gennaio 2023, 15:29Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Braglia:" Onana non è un potiere da Inter meglio Handanovic." Bonanni:"Occasione Lazio, il Milan non può perdere." Impallomeni:"Mi aspetto una Lazio aggressiva. Lazzari uomo chiave." Cucciari:" Lazio - Milan partita aperta Leao uomo partita." - Maracanà con Marco Piccari e Alessandro Cucciari

A parlare di Milan e non solo a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex portiere Simone Braglia.

Onana che portiere è?
"In generale non è un portiere da Inter. Handanovic tutta la vita, per quello che ha rappresentato. Il portiere deve saper parare, non deve essere visto per quanto è bravo per il gioco al piede".

Lazio-Milan, partita da dentro o fuori?
"E' una partita chiave per quel carattere che si è perso in casa Milan. Bisognerebbe vivere lo spogliatoio perché sia venuto meno, di sicuro la questione rinnovi sta togliendo un po' di tranquillità. E' una parabola che improvvisamente si è inclinata verso il basso e non me lo sarei aspettato. Stasera si capirà il futuro in questo campionato".

L'uomo chiave della sfida?
"Lazzari per la Lazio, per il Milan Giroud".

Dopo la penalizzazione della Juve, Roma e Lazio non hanno più alibi:
"Ora devono gettare la maschera entrambe. Io vedo meglio Mourinho, ma tra le quattro contendenti la più accreditata al momento è l'Atalanta".

Zaniolo è il profilo giusto in questo momento per il Milan?
"Non lo prenderei. Perché c'è un certo equilibrio nel gruppo e il carattere di Zaniolo non credo che sia adatto a questo gruppo, creato da tre anni a questa parte. Sul gruppo si sono costruiti i successi in questi ultimi tempi".