Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Lille-Wolfsburg 0-0, le pagelle: Yilmaz l'ultimo a mollare, Weghorst è troppo isolato

Lille-Wolfsburg 0-0, le pagelle: Yilmaz l'ultimo a mollare, Weghorst è troppo isolatoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di PhotoViews
martedì 14 settembre 2021 23:12Calcio estero
di Luca Chiarini

Lille-Wolfsburg 0-0

LILLE

Grbic 6 - Quasi sorprende non gli sfugga uno sbadiglio: il Wolfsburg non produce alcun pericolo, lui si limita ad assistere da lontano agli assalti finali dei suoi.

Celik 6 - La prima frazione è bloccata, lui prova di tanto in tanto a sganciarsi, senza troppa convinzione e contro una difesa schierata, e dunque con margini di successo ridotti all'osso. In copertura, però, è immacolato.

Fonte 6,5 - Contraerea che lascia le briciole agli avversari. Bravo, bravissimo in contenimento. Peccato per quel gol sbagliato in pieno recupero, ma del resto non è mestier suo.

Botman 6,5 - A metà della prima frazione rimedia una capocciata che lo stordisce, ma non lo manda ko. Stringe i denti e guida la linea, respingendo la fisicità di Yilmaz e le fiammate di David.

Reinildo 6 - In copertura è diligente, contro un avversario potenzialmente scomodo come Baku, che è invece fagocitato per tutto il primo tempo. È talmente occupato a coprire il suo lato che tende a dimenticarsi di supportare le iniziative di Steffen.

David 6,5 - Le vampate del Lille nella prima frazione dipendono quasi ed esclusivamente dai suoi lampi. Forieri di tempesta, di primo acchito, semplici pioggerelline una volta esposti alla luce del sole. Ma quantomeno sollecita un po' la difesa tedesca. Trova il gol a inizio ripresa, ma il VAR rovina la festa.

André 5,5 - Condizionato probabilmente dall'ammonizione rimediata appena oltre la mezz'ora, cerca di limitare il più possibile i rischi, finendo però per risultare via via più evanescente.

Xeka 5,5 - La sua è una serata di sofferenza. Ha poche occasioni per palleggiare in libertà, è costretto ad adattarsi al tatticismo che attanaglia la contesa e torna alla base dopo tante corse a vuoto. (Dall'83' Onana 6 - Guadagna il rigore, anzi no. Di nuovo grazie al VAR. Ma l'impatto è ok).

Ikoné 5,5 - Si accende soltanto sulla rete non convalidata da David: è suo l'assist aereo che manda in porta il nove. Per il resto, qualche barocchismo e poca sostanza.

Gomes - Innesca il gol (poi annullato) di David con quel tracciante telecomandato, che segue però ad un recupero avvenuto oltre la linea laterale. In generale si ridesta dopo un primo tempo sonnecchiante.

Yilmaz 6,5 - È il pivot di questa squadra, l'ariete deputato a far breccia nella difesa avversaria. Quando s'invola con quella prorompenza fa paura, ma la difesa del Wolfsburg trova sempre il modo (anche con le cattive) di fermarlo. Ultimo a mollare, comunque.

Jocelyn Gourvennec 6 - Ai punti avrebbero meritato di più i suoi. La coperta era corta, quindi difficile chiedergli di più nella gestione dei cambi. Nel finale, però, manca un po' di convinzione.

WOLFSBURG

Casteels 6 - Un solo intervento nel primo tempo, su un destro a giro piuttosto leggibile di Yilmaz. Poi grande sicurezza, nelle uscite alte e basse. Colpa in prescrizione sul timbro di David: ringrazi il VAR.

Mbabu 5,5 - Fa e disfa con rapidità disarmante. Crea tanti presupposti, sfruttando l'asse con Baku, ma quando occorre giocare di fino fa spesso figure barbine.

Lacroix 6,5 - Fu vecchia fiamma di mercato dell'Inter, ma il potenziale di allora è solo parzialmente espresso. Difensore comunque roccioso: sa lottare nel fango, ed è supportato da mezzi fisici di rilievo.

Brooks 4,5 - Rispetto al compagno, specie nel primo tempo, tende ad andare leggermente più in difficoltà quando i giri del motore francese aumentano. E infatti, dopo una trattenuta reiterata su Yilmaz, viene giustamente ammonito. Nella ripresa cola a picco: prima si fa uccellare da David, e poi si becca il secondo giallo per uno sciocco fallo di mano.

Roussillon 6 - Non ara la fascia, ma è un riferimento sicuro per l'ordine tattico della squadra. Sufficiente in entrambe le fasi: senza trascendere, ma con efficacia. (Dall'84' Gerhardt s.v.).

Guilavogui 5 - Un filtro in mezzo al campo che ogni tanto s'inceppa, non produce l'effetto desiderato e anzi, rischia di spezzare l'equilibrio inseguito dai tedeschi. Non il miglior modo di non far rimpiangere Schlager. Rischia grosso con quel tackle su Onana: per Makkelie è rigore, ma per sua fortuna c'è il VAR.

Arnold 6 - Tatticamente svolge il ruolo più delicato. Danza sulla sottile corda dell'equilibrio, si sdoppia tra linea difensiva (che con lui passa a tre in fase di possesso) e mediana. Il senso tattico non gli manca, altrimenti uno come van Bommel non riporrebbe tanta fiducia in lui.

Baku 5 - S'appiattisce subito, non trova spunti su Reinildo. Anche se qualche giocata, qua e là, il suo talento riesce comunque a produrla. Ma senza mai artigliare come vorrebbe. Grave leggerezza sul gol di David, per sua fortuna non convalidato dal VAR. Esce di scena di lì a poco. (Dal 61' Lukebakio - Zero spunti dopo l'ingresso).

Philipp 5 - L'unico lampo del suo primo tempo è un finissimo controllo al volo, in corsa, che produce un'occasione promettente per i tedeschi. Per il resto si nasconde, non innesca Weghorst e fatica a dialogare con i compagni. (Dal 66' Bornauw 6 - Dà una mano dietro, badando al sodo).

Steffen 5 - È un corpo estraneo in un meccanismo che non gira. Deleterio in una dinamica già di per sé viziosa. Dà una mano in copertura, gliene va dato atto, ma da un esterno d'attacco è lecito pretendere molto di più. (Dal 61' Waldschmidt 5,5 - Poche occasioni per mettersi in mostra).

Weghorst 5 - Il rifornimento dei trequartisti è insufficiente, lui si rifugia nelle doti fisiche che gli consentono di non venire inghiottito subito dalle tenebre, ma il compito di un centravanti in serate così è ingrato. (Dal 66' Nmecha 5,5 - Falloso, anche un po' nervoso. Poca roba stasera).

Mark van Bommel 5,5 - Il bel cammino in Bundes non trova corrispondenza nel debutto in Champions. Squadra un po' sgonfia, e soprattutto sterile in attacco.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000