Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Serbia agli Europei, Stojkovic: "Ho ripagato il mio debito". E scherza sull'età di Vlahovic

Serbia agli Europei, Stojkovic: "Ho ripagato il mio debito". E scherza sull'età di VlahovicTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 20 novembre 2023, 11:12Calcio estero
di Dimitri Conti

Con il pareggio di ieri contro la Bulgaria, la Serbia ha staccato il pass di qualificazione per Euro 2024. Al termine della partita, in conferenza stampa, ha parlato il commissario tecnico Dragan Stojkovic, il quale non ha mancato di togliersi anche qualche sassolino dalla scarpa nei confronti dell'opinione pubblica del suo paese. Ecco quanto ha dichiarato:

"Congratulazioni a tutti, avete aspettato 24 anni per l'Europeo ma ne è valsa la pena. Vlahovic a quel tempo aveva sei mesi, è come se non fosse nemmeno nato. Questo è un grande giorno per il calcio serbo, siamo riusciti in qualcosa nel quale credevamo. Questi giocatori sono diventati una generazione d'oro, hanno scritto i loro nomi a caratteri cubitali perché è la prima volta che la Serbia partecipa alla più grande manifestazione d'Europa da paese indipendente. È un regalo alla nazione", ha spiegato Stojkovic.

Prosegue poi il selezionatore: "Si sono visti degli errori, ma la cosa più importante è aver mostrato di non voler mollare e perdere. Questo campionato Europeo è la restituzione del mio debito alla nazione per quanto accaduto in Qatar l'anno scorso", dice Stojkovic riferendosi alla deludente campagna della Serbia negli ultimi Mondiali, abbandonati già alla fase a gironi. "Dopo il Mondiale eravamo sotto shock, abbiamo sopportato critiche e insulti. Mi ha fatto male per i giocatori, non era facile rialzarsi", conclude.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile