Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Lukaku Inter Chelsea si tratta. Ed ecco anche gli altri incastri. Atalanta regina delle cessioni

Lukaku Inter Chelsea si tratta. Ed ecco anche gli altri incastri. Atalanta regina delle cessioniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 05 agosto 2021 08:02Editoriale
di Luca Marchetti

Ora partirà la trattativa. E anche se il finale potrebbe sembrare scontato, la strada non deve essere necessariamente in discesa. Lukaku infatti ha comunicato all’Inter la volontà di accettare l’offerta del Chelsea. E ora si comincerà a trattare seriamente: il Chelsea rispetto all’offerta iniziale (100 milioni più Alonso) deve aumentare. Perché il sacrificio di Lukaku deve valere tutto quello che ne potrebbe conseguire.
L’Inter in assoluto non avrebbe avuto bisogno di cedere Lukaku per andare incontro alle necessità economiche che abbiamo sempre esposto. Dopo la cessione di Hakimi gli altri milioni che mancavano potevano arrivare senza per forza dover sacrificare un big. Ma di fronte a un’offerta del genere (importantissima anche se non ci fosse stato il Covid) non può - ora a maggior ragione vista l’opinione di Lukaku - trascurare offerta.
Lukaku dal canto suo, determinante visto che è parte della trattativa, ha chiaramente diversi vantaggi: i guadagni (l’offerta è superiore agli 11 milioni di euro a stagione più bonus, oggi all’Inter ne guadagna circa 8) di sicuro miglioreranno, ma se avesse scelto solo i soldi allora avrebbe potuto chiedere aumento all’Inter o magari accettare il City, che 6 mesi fa aveva approcciato il belga. Ne fa (anche) una questione di ambizioni. Il progetto del Chelsea, nel breve medio periodo è certamente più competitivo di quello dell’Inter che ha dovuto rivedere e rimodulare il suo processo di crescita a causa delle difficoltà economiche: e per un giocatore di 28 anni (che nel corso della stagione ne compirà 29) è molto importante anche questo. E poi al Chelsea tornerebbe da trionfatore, per la terza volta. Dopo che era stato mandato via ritenuto non all’altezza. E’ una rivincita personale, un’ulteriore sfida da vincere. E questa è certamente un’altra molla (al di là dell’affetto tributatogli dai tifosi dell’Inter).
Il tema dell’Inter ora - da parte della proprietà - è capire quanto eventualmente investire di quello che potenzialmente arriverà da Lukaku. La speranza è di poter utilizzare i soldi che arriverebbero dalla cessione del belga non solo per le necessità economiche, ma per completare la squadra. Quindi non uno ma magari due attaccanti e un esterno (magari proprio Alonso). Al momento però, le prime indicazioni che arrivano dalla Cina sono priorità al sostituto di Lukaku e poi si vedrà.
Chiaramente per far partire tutto questo ci sarà bisogno da parte dell’Inter di avere la sicurezza o la ragionevole certezza di poter avere in mano il sostituto: ovvero Zapata. Operazione da circa 40 milioni di euro. Ma anche qui a una condizione: l’Atalanta deve prendere prima il suo sostituto. Individuato in Tammy Abraham. Abraham vuole andare via dal Chelsea, a maggior ragione che sarebbe chiuso ancor di più dall’arrivo di Lukaku. Ha molte richieste, soprattutto in Inghilterra: ma una squadra arrembante come l’Atalanta, che fa la Champions e che punterebbe su di lui lo potrebbe stuzzicare molto. E anche il Chelsea potrebbe essere più soddisfatto di chiudere un’operazione con l’Atalanta per non ritrovarselo magari contro in campionato. Il costo dell’operazione dovrebbe essere anche in questo caso circa 40 milioni di euro. Di fatto è come se l’Atalanta scambiasse alla pari Zapata con Abraham, prendendo un giocatore simile e con grandi margini di crescita e “guadagnando” 6 anni sulla carta d’identità.
L’occasione per approfondire tutto questo ci sarà sabato a Londra, quando è prevista West Ham-Atalanta. Potrebbe essere il momento giusto per incontrarsi di persona con il Chelsea per cercare di capire se e come poter fare operazione.
A quel punto tutto l’incastro potrebbe andare a termine: Abraham, Zapata, Lukaku.
Tutto questo porta in secondo piano la cessione più importante dell’Atalanta.
Visto che la cessione di Romero nel frattempo è ai dettagli. In queste ore si stanno scambiando i documenti e definendo ultimi dettagli. Operazione molto complessa, da oltre 50 milioni di euro. Trattativa durata tantissimo quindi tutto deve essere perfetto ora. E contestualmente arriverà in nerazzurro Demiral: arriverà in prestito per 3 milioni e diritto di riscatto a 25
Al Napoli piace - come difensore - Piero Hincapié, centrale e terzino sinistro ecuadoriano del Talleres, 2002, protagonista in coppa America. La valutazione del ragazzo è di circa 10 milioni di euro. Per cui per ora non si va oltre l’interesse
Per il ruolo di centrocampista non si esclude un possibile ritorno dal Chelsea, sempre in prestito di Bakayoko.
Kaio Jorge è intanto atterrato in Italia in mattinata, e ha poi raggiunto il J Medical per sostenere le visite mediche. Nei giorni scorsi il Bayern Monaco si è mosso per Danilo: i bavaresi cercano un profilo pronto ed esperto da mettere subito a disposizione di Nagelsmann che vuole un terzino destro. La richiesta della Juventus è stata di 30 milioni di euro, una mossa anche per dimostrare che per i bianconeri non intendono cederlo – se non per una cifra fuori mercato. Di fronte a questa richiesta il Bayern ha fatto un passo indietro perché non giudica adeguate queste condizioni. Per Locatelli ci vorrà ancora tempo, invece.
Ekuban ha fatto le visite mediche al Genoa, che aspetta anche Hernani e che continua a lavorare su Lammers, sul quale continua ad esserci anche il Verona. Il Milan, in attesa degli ultimi giorni di mercato per affondare su trequartista (Ilicic e Zyech continuano ad essere obiettivi rossoneri) e terzino (Dalot e Odriozola sempre in pista) ha intanto ceduto Hauge all’Eintracht per 12 milioni di euro circa in prestito con obbligo di riscatto.
L’Empoli è andato a trovare l’Inter per Pinamonti, all’Udinese è arrivato per 3 milioni di euro Samardzic , talento tedesco, trequartista dell’Under 21e del Lipsia e che oggi ha fatto le visite mediche.
La Salernitana ha chiesto Chabot alla Samp e vorrebbe Caceres.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000