Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le probabili formazioni di Serbia-Svizzera: Kostic confermato dal 1'. Fuori Vlahovic

Le probabili formazioni di Serbia-Svizzera: Kostic confermato dal 1'. Fuori VlahovicTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 2 dicembre 2022, 06:24Probabili formazioni
di Mattia Alfano

E finalmente siamo giunti alle battute finali della fase a gironi di questi Mondiali di Qatar 2022. La Serbia di Dragan Stojkovic, infatti, questa sera scenderà in campo per affrontare la Svizzera di Murat Yakin, in un match valevole per la terza giornata del Gruppo G. Calcio d'inizio fissato per le ore 20 quando le formazioni si daranno battaglia sul prato dello Stadium 974 di Ras Abu Aboud.

COME ARRIVA LA SERBIA - Aquile bianche chiamate a compiere una vera e propria impresa. La Serbia è ancora a secco di vittorie nel torneo, avendo rimediato un ko e un pareggio finora, e occupa così il fondo della classifica. Insomma, per accedere agli ottavi di finale gli uomini di Stojkovic, quest'oggi, non dovranno solo trionfare contro gli elvetici, ma sperare allo stesso tempo di migliorare la propria differenza reti rispetto al Camerun. Situazione che comunque non cambia i piani tattici dell'ex Marsiglia, che riproporrà con molta probabilità il 3-4-2-1. Toccherà sempre Vanja Milinkovic-Savic guidare la difesa a tre formata da Milenkovic, Veljkovic e Pavlovic. A centrocampo confermata la coppia Maksimovic-Lukic, con Zivkovic e lo juventino Kostic pronti ad agire sulle corsie esterne. L'insostituibile Sergej Milinkovic-Savic e Dusan Tadic, invece, galleggeranno nuovamente tra le linee alle spalle di Mitrovic.

COME ARRIVA LA SVIZZERA - Discorso comunque diverso per la Svizzera. La squadra di Yakin è seconda nel girone, avendo strappando tre punti al Camerun all'esordio in questa nuova competizione. Ma gli elvetici lunedì scorso contro il Brasile di Tite non sono riusciti a confermarsi, poiché piegati nel finale dalla zampata decisiva di Casemiro. Ed ecco perché i rossocrociati, nella sfida a Tadic e compagni, dovranno almeno agguantare il pari per qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta, dove nel caso se la vedrebbero quasi certamente con il Portogallo di Ronaldo. Così mister Yakin si riaffiderà al collaudato 4-2-3-1. A difendere i pali ci sarà ovviamente Sommer con gli insostituibili Widmer, Akanji, Elvedi e Rodriguez davanti a lui. Shaqiri e Vargas dovrebbero giocare sui lati, mentre Xhaka e Freuler schermeranno la difesa. Sow agirà sulla trequarti, a supporto dell'unica punta Embolo.

Primo piano
TMW Radio Sport