Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Vlahovic Day, il mister del debutto al Partizan: "Vale CR7 e ha DNA 100% juventino"

ESCLUSIVA TMW - Vlahovic Day, il mister del debutto al Partizan: "Vale CR7 e ha DNA 100% juventino"
venerdì 28 gennaio 2022, 10:15Serie A
di Giacomo Iacobellis

È il giorno di Dusan Vlahovic. Il talento serbo, che proprio in queste ore festeggia 22 anni, svolgerà le visite mediche e metterà nero su bianco l'accordo con la Juventus: per lui contratto di quattro anni e mezzo da 7 milioni a stagione, per la Fiorentina 75 milioni di euro complessivi. Un trasferimento clamoroso e sorprendente, a cui TuttoMercatoWeb.com riserverà una giornata dedicata fra interviste, approfondimenti, aneddoti e immagini esclusive raccolti direttamente nella sua Belgrado dallo scorso ottobre fino a oggi.

Zarko Lazetic, attuale allenatore del FK TSC Bačka Topola, è stato un personaggio molto importante per il grande salto fra i professionisti di DV9: era proprio lui, infatti, il secondo di mister Ivan Tomic quando il classe 2000 esordì in prima squadra a soli 16 anni (21 febbraio 2016), diventando il più giovane debuttante della storia del Partizan: "Non ho mai avuto dubbi sul potenziale di Dusan, ho sempre saputo che sarebbe arrivato in un top club di fama mondiale. Vlahovic oggi è uno dei migliori attaccanti in circolazione, è sicuramente al livello di Cristiano Ronaldo e di Erling Haaland", racconta a TMW dalla Serbia.

Qual è il suo primo ricordo di Vlahovic al Partizan?
"L'ho conosciuto quando ero il vice di Tomic alla guida della prima squadra, aveva solo 16 anni ma era già un vero 'mostro'. L'aneddoto che racconta meglio chi è Dusan Vlahovic è senza dubbio quello legato al giorno del suo compleanno: Duči, come lo chiamiamo qui, festeggiava gli anni proprio come oggi e la squadra aveva il giorno libero, ma lui mi telefonò dicendo di volersi allenare ugualmente e insistette finché non lo accontentai. Così organizzammo una sessione di tiri e uno contro uno. Questo è Dusan Vlahovic".

Vlahovic è l'uomo giusto per risollevare la Juventus secondo lei?
"Assolutamente sì, questo è un matrimonio perfetto perché entrambi hanno una mentalità vincente e la vittoria scritta nel proprio DNA. Dusan è come la Juve, ha sempre avuto una fame insaziabile di titoli e di gol, non ha mai mollato e sono convinto che adesso aiuterà i bianconeri a lottare per vincere lo Scudetto e la Champions League".

Chiosa inevitabile su suo nipote Marko Lazetic, talentoso attaccante classe 2004 appena passato dalla Stella Rossa al Milan.
"Vlahovic e Lazetic hanno due profili molto simili, sono convinto che Marko abbia il suo stesso potenziale anche se avrà ancora bisogno di tempo per crescere e strutturarsi fisicamente. Parliamo di un ragazzo di soli 18 anni, che al Milan potrà continuare il suo percorso di maturazione e imparare tantissimo da Ibrahimovic. Mio nipote è molto forte tecnicamente, sono sicuro che anche lui avrà la sua opportunità in rossonero".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000