Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le pagelle del Monza - Perla su punizione di Sensi ma Di Gregorio si prende la scena nel finale

Le pagelle del Monza - Perla su punizione di Sensi ma Di Gregorio si prende la scena nel finaleTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 11 settembre 2022, 17:08Serie A
di Andrea Piras

Risultato finale: Lecce-Monza 1-1

Di Gregorio 7 - Molto attento sui palloni che arrivano dalle sue parti. Sceglie il tempo giusto dell’uscita sui traversoni che arrivano dalle corsie laterali. Incolpevole sulla rete del Lecce ma nel recupero sfodera due parata salva risultato su Gonzalez e Colombo.

Marlon 5,5 - Solido in difesa. Ci mette il fisico per frenare la rapidità dei giocatori del Lecce che si affacciano verso la porta di Di Gregorio ma va in difficoltà quando puntato in velocità.

Pablo Marì 6 - Sempre posizionato al centro dell’area, guida la linea difensiva con la giusta autorità scegliendo sempre l’intervento giusto sugli attaccanti del Lecce. Graziato dal VAR quando tocca il pallone con il braccio in area nel finale.

Izzo 6 - Sfrutta la sua capacità di elevazione e l’anticipo. Lo troviamo anche in area avversaria sui calci da fermo come quando tenta una grande giocata senza però successo ma commette anche alcune sbavature sbagliando alcuni passaggi

Birindelli 5,5 - Patisce l’uno contro uno con Banda che lo fa ammonire nella prima frazione di gara. Prova ad accompagnare l’azione della sua squadra sulla fascia destra. Dal 46’ Molina 5 - Non cambia la musica visto che anche lui viene bruciato da Banda dell’azione che porta al pareggio del Lecce. Rischia tantissimo quando allarga il braccio in area impattando con il pallone.

Pessina 6 - Fa parte di un centrocampo di qualità. Nella fase offensiva muove molto il pallone insieme ai compagni di reparto. Ci mette l’esperienza invece nella fase di non possesso. Dal 58’ Valoti 6 - Gioca una mezz’ora ordinata in mezzo al campo accompagnando anche l’azione offensiva.

Rovella 6 - Soffre un po’ la velocità dei giocatori del Lecce che fatica a tenere a bada. Meglio in fase di imposta quando cerca l’imbucata per il centro dell’area senza però successo. Dal 57’ Colpani 6 - Recupera un buon numero di palloni, spezzone di partita sufficiente per lui.

Sensi 6,5 - Si allarga spesso sulla fascia sinistra andando a cercare l’area di rigore per andare poi al suggerimento per le punte. Un piacere vederlo dialogare con Pessina. Delizioso il gol con cui sblocca il match. Dall’87’ Machin s.v.

Carlos Augusto 5,5 - Si vede poco nella fase di costruzione dell’azione, costretto a rimanere più basso da Di Francesco che spesso accelera vincendo i duelli in velocità.

Mota Carvalho 5,5 - Pochi gli spunti degni di nota per il tecnico attaccante del Monza. Viene chiuso dalla retroguardia del Lecce che non gli lascia lo spazio giusto per colpire.

Caprari 6 - Si muove molto sul fronte d’attacco facendosi dare il pallone e guadagnando qualche calcio di punizione a favore. Prova a servire in area i compagni senza però successo. Dal 58’ Ciurria 5,5 - Pochi gli spunti verso la porta difesa da Falcone.

Giovanni Stroppa 6 - Primo punto in Serie A per il suo Monza che la sblocca con un magistrale calcio di punizione di Sensi ma poi subisce troppo la rapidità del Lecce. Nel finale rischia con un braccio largo di Molina su cui Pairetto e il VAR hanno sorvolato.