Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Pisa-Pordenone 1-1, le pagelle: Caracciolo una garanzia, Folorunsho spicca in mediana

Pisa-Pordenone 1-1, le pagelle: Caracciolo una garanzia, Folorunsho spicca in medianaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
domenica 24 ottobre 2021 16:18Serie B
di Federico Martino

Pisa-Pordenone 1-1
Marcatori: 57' Caracciolo (PI), 90'+7' Folorunsho (PO).

PISA
Nicolas 4.5 - Con uno scellerato disimpegno palla al piede consegna allo scadere il gol del pareggio Folorunsho. Un errore sanguinoso che mette in secondo piano il grande intervento ad inizio partita su Tsadjout.

Hermannsson 6 - Alterna alcune sbavature tecniche in uscita ad ottime chiusure difensive. Sfiora anche l'eurogol nel finale di primo tempo, ma Perisan gli dice di no. (Dal 56' Birindelli 6 - D'Angelo lo getta nella mischia per dare spinta, ma il momentaneo vantaggio di Caracciolo riconfigura la sua gara, che diventa principalmente di protezione).

Leverbe 6 - Dà vita ad un corpo a corpo interessante con Tsadjout, contro cui a volte ha la meglio e altre la peggio. Prestazione comunque sufficiente.

Caracciolo 7 - Già nella prima frazione flirta con il gol, il quale arriva nella ripresa grazie ad un preciso colpo di testa. In difesa è una garanzia: comanda la retroguardia e non si fa spaventare dalla fisicità di Tsadjout.

Beruatto 7 - La squadra sviluppa la manovra prevalentemente sulla sinistra e questo agevola alcune sue iniziative sulla fascia. Offre una buona copertura e, inoltre, un suo preciso cross origina la rete di Caracciolo.

Touré 6 - Solido quando c'è da difendere e duellare contro gli avversari. Un po' meno brillante nel momento in cui invece bisogna ragionare e mettere ordine in mezzo al campo.

Nagy 6 - Talvolta si lascia sorprendere dagli inserimenti dei centrocampisti friulani, soffrendo fisicamente l'impatto contro gli avversari. Si ricompone nel secondo tempo, schermando a dovere la difesa. (Dal 90' De Vitis s.v.).

Marin 6 - Lavora discretamente bene in sinergia con Beruatto sul binario mancino: lascia partire qualche traversone interessante e si propone con costanza. Un po' più in ombra nella seconda frazione di gioco.

Sibilli 6 - Nei primi minuti dà immediatamente la scossa alla squadra con un servizio centrale per Lucca e una conclusione deviata da fuori. Dopo la sfuriata iniziale, gli manca un po' di continuità nell'arco del match. (Dal 56' Gucher 6 - Il suo ingresso in campo coincide casualmente con la rete del vantaggio siglata da Caracciolo. Fa valere la sua esperienza nella gestione dell'ultima mezzora abbondante).

Lucca 6 - Partita di sacrificio per il centravanti nerazzurro, nemico pubblico numero uno per la difesa del Pordenone. Non trova la via del gol, ma lavora per la squadra, facendo a spallate contro i difensori di Tedino.

Marsura 6 - Tende ad allargarsi sulla sinistra, lì dove nascono le principali azioni dei toscani. Forse gli manca l'acuto personale, però si presta al sacrificio ed è sempre nel vivo del gioco. (Dal 71' Cohen s.v.).

All. Luca D'Angelo 6.5 - Il Pisa sfiora l'allungo in classifica, ma a pochi metri dal traguardo paga a carissimo prezzo la papera di Nicolas. Resta comunque positiva la prestazione contro un Pordenone in giornata.

PORDENONE
Perisan 6 - Corre un paio di brividi: prima un'uscita a vuoto su un cross dalla sinistra, poi un salvataggio sulla linea dopo un retropassaggio di Falasco. Detto ciò, si fa trovare pronto nei momenti in cui viene sollecitato.

El Kaouakibi 6 - Disputa una partita abbastanza ordinata. Dietro lascia poco agli avversari e, inoltre, non esita ad attaccare lo spazio quando gli capita l'opportunità. (Dall'87' Ciciretti s.v.).

Camporese 6 - Torna ai suoi livelli dopo la battuta a vuoto contro il Ternana, rispondendo presente quando chiamato in causa.

Barison 6.5 - Gara di spessore per il centrale neroverde, estremamente attento nel confronto con Lucca e sempre ben posizionato in area. È costretto ad uscire per un problema fisico. (Dal 50' Bassoli 6 - Entra in campo a freddo, senza alcun preavviso, però non ne risente e si disimpegna con efficacia).

Falasco 6 - Attento nelle diagonali difensive e pulito nella costruzione dal basso. Un fraintendimento con Folorunsho sul gol di Caracciolo permette al difensore del Pisa di colpire a rete indisturbato.

Folorunsho 7 - Tedino lo schiera da mezzala destra e non da trequartista, e questa si rivela una mossa azzeccata nel primo tempo: il giocatore italo-nigeriano fornisce un grande contributo difensivo, ringhiando sulle caviglie degli avversari con estrema determinazione, e in più sprigiona la propria qualità quando si aprono dei varchi a centrocampo. Ha il demerito di perdere la marcatura di Caracciolo in occasione del vantaggio nerazzurro, ma poi si riscatta con gli interessi inducendo all'errore Nicolas e pareggiando l'incontro.

Pasa 6 - Decisamente in crescita rispetto all'ultima gara contro la Ternana. A volte risulta un po' macchinoso, ma in definitiva garantisce una buona circolazione del pallone in mediana.

Petriccione 6 - Buona qualità nello stretto per il centrocampista ex Lecce, che alza il tasso tecnico della squadra nella zona nevralgica del campo. Si affievolisce nella ripresa. (Dal 68' Kupisz 6 - Non lascia impronte tangibili sul match).

Zammarini 5.5 - A lui è richiesto un oneroso lavoro difensivo, mirato a dare densità al centrocampo. Probabilmente questo ne compromette l'apporto negli ultimi venti metri, dove non brilla per lucidità. (Dal 68' Pinato 6 - Non ha molto tempo per incidere e, a parte qualche duello, si nota poco).

Tsadjout 6.5 - Pronti, via ha subito la chance di sbloccare il risultato ma Nicolas gli sbarra la strada da due passi. Per il resto, si rivela un osso duro per la retroguardia nerazzurra: si poggia sul proprio strapotere fisico per giocare spalle alla porta e dettare la profondità.

Cambiaghi 6.5 - Prestazione generosa e di personalità per il 20enne in prestito dall'Atalanta, che non ha paura di cercare l'uno contro uno e seminare il panico sulla sinistra. Dopo lo svantaggio, suona la carica con un paio di spunti personali. (Dal 68' Sylla 6 - Tra i giocatori che Tedino butta nella mischia nel finale è quello più vivo, nonostante gli manchi un pizzico di freddezza in più).

All. Bruno Tedino 7 - Eredita una situazione disastrosa ma riesce subito a dare un'identità al Pordenone e a giocarsela alla pari contro l'attuale capolista del campionato. Il fortunoso pareggio arrivato nel finale è il giusto premio per l'ottima prestazione dei ramarri.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000