Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

God Save the King anche a Wembley, gli inglesi cantano il nuovo inno dopo 70 anni

God Save the King anche  a Wembley, gli inglesi cantano il nuovo inno dopo 70 anniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 27 settembre 2022, 18:12Calcio estero
di Michele Pavese

Quella di ieri è una data storica per il calcio inglese e tutta la Gran Bretagna. Dopo 70 anni, per la prima volta sono risuonate le note di God Save The King nel mitico stadio di Wembley, che ieri ha accolto l'amichevole tra Inghilterra e Germania. È stata la prima partita disputata in casa dalla Nazionale dalla morte della Regina Elisabetta II, avvenuta lo scorso 8 settembre. Gli inglesi avevano già cantato il "nuovo" inno, che oggi rende omaggio a re Carlo III, a Milano venerdì scorso, prima della sfida contro l'Italia. In quell'occasione, come tributo alla defunta sovrana, avevano sostituito il King finale con Queen. La FA ha deciso di far osservare un minuto di silenzio e di far indossare la fascia nera a tutti i calciatori. Prima del match, sul maxi-schermo è stata diffusa l'immagine della Regina Elisabetta e di Bobby Moore nella cerimonia di premiazione della Coppa del Mondo del 1966, l'unica vinta dai Three Lions.