Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Pavlidis: "Vado dove mi pagano di più. I calciatori sono aziende, tutti vogliono far soldi"

Pavlidis: "Vado dove mi pagano di più. I calciatori sono aziende, tutti vogliono far soldi"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 18 giugno 2024, 15:12Calcio estero
di Michele Pavese

Vangelis Pavlidis è stato a lungo cercato dai club italiani ma alla fine dovrebbe proseguire la sua carriera al Benfica. Il bomber greco, letale nelle ultime due stagioni con l'AZ Alkmaar, ha rilasciato un'intervista al podcast Business Review Greece: "Il calcio è diventato un business. Le squadre sono aziende e anche i calciatori sono diventati aziende. E tutti cercano di migliorare, di farsi conoscere e di fare soldi. Perché in fondo per un calciatore questo è un lavoro", ha detto l'attaccante.

"Ogni calciatore ha la sua logica e fa ragionamenti. Sceglie cosa farà nella sua carriera. Molti dei calciatori che scelgono la strada dell'Arabia Saudita penso che lo facciano per aiutare la propria famiglia, per avere una vita migliore in termini economici. Perché è molto importante anche per loro, dopo i 35 anni, avere sicurezza. E poi questi campionati crescono grazie ala qualità dei giocatori che vi si trasferiscono.

Tutte le persone lavorano per fare soldi, hai bisogno di soldi per vivere, per sopravvivere. Non puoi farlo solo per divertimento, a volte devi diventare un po' meno romantico. I soldi potrebbero essere il primo criterio nella scelta come potrebbero essere il secondo o il terzo. Il mio criterio è uno: se mi offrono un lavoro migliore, andrò dove mi pagano di più".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile