Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La miglior Fiorentina del 2024 batte la Lazio e la sfortuna. Quattro pali, tre punti e sorpasso

La miglior Fiorentina del 2024 batte la Lazio e la sfortuna. Quattro pali, tre punti e sorpassoTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom
martedì 27 febbraio 2024, 00:49I fatti del giorno
di Dimitri Conti

È una grande Fiorentina quella vista contro la Lazio. Senza dubbio la migliore del 2024, molto probabilmente la migliore mai vista in un big match di campionato nel ciclo iniziato nell’estate del 2021 con Vincenzo Italiano, in quanto a controllo. Ed è proprio l’allenatore il grande direttore di un’orchestra che non ha lasciato spazio a stonature eppure stava rischiando di vivere un’altra serata da incubo, un replay di tante partite del passato più o meno recente in cui non bastava neanche una produzione offensiva da tre pali in un tempo (il primo, saranno quattro in tutto) per portarsi a casa l'intera posta in palio.

E invece così non è stato, al triplice fischio è proprio la Fiorentina a poter sorridere, grazie ad una prestazione collettiva da sottolineare, con tanti alti e giusto un paio di bassi, per fortuna dei viola non influenti nel determinare il risultato (si veda ad esempio Nico Gonzalez con il secondo calcio di rigore consecutivo sbagliato quando il punteggio era sull’1-1).

Italiano non può che essere raggiante nel commentare il successo: "Abbiamo lavorato bene e provato soluzioni diverse. Volevamo mettere in difficoltà la Lazio, speravamo in una vittoria dopo che per tre anni non eravamo riusciti a battere la Lazio. Oggi Jack è stato riportato un po' più indietro, con Beltran a lavorare alle spalle di Belotti. Abbiamo messo attenzione, furore e qualità. Contro di loro se regali palla ti mettono in difficoltà. Queste sono le mosse che abbiamo cercato di mettere in pratica. Vederle attuate in partita è una grande soddisfazione, siamo contenti di aver battuto una grande squadre e in salute".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile