Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

"Mi hanno tradito, volevo tornare ma sono spariti". Il duro attacco di Nainggolan al Cagliari

"Mi hanno tradito, volevo tornare ma sono spariti". Il duro attacco di Nainggolan al CagliariTUTTO mercato WEB
© foto di Insidefoto/Image Sport
giovedì 19 agosto 2021, 00:45I fatti del giorno
di Lorenzo Di Benedetto

Radja Nainggolan attacca il Cagliari. Il centrocampista belga, dalla scorsa settimana nuovo giocatore dell'Anversa, ha accusato il club sardo di esser sparito nel momento clou della trattativa per il suo ritorno in Sardegna: "Mi hanno tradito, sono deluso. Non c’era un interesse abbastanza forte nei miei confronti. Ho dato la mia disponibilità, la mia priorità era Cagliari, ho sempre pensato di tornare, ho pressato il presidente e il direttore, ma a un certo punto sono come spariti, mi hanno mollato. Ci sono rimasto molto male, il sogno era chiudere la carriera a Cagliari.

Con il mio procuratore ci ripetevamo 'alla fine finiremo a Cagliari anche stavolta', ce lo auguravamo, eravamo convinti. Fino a quando la trattativa si è interrotta misteriosamente. Io via perché avrei giocato poco col 3-5-2? No, è una cazzata, avevo già parlato con mister Semplici ed era pronto a cambiare se fossi rimasto. Ci sentivamo tutti i giorni e chiamate quotidiane c'erano anche con Joao Pedro e Ceppitelli. Pensa, sono andato in ritiro con l'Inter con un solo paio di scarpe, il resto l'ho lasciato ad Assemini"

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile