Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

En plein iscrizioni, ora tocca alla Covisoc. Teramo rischia. Le aperture dei quotidiani

En plein iscrizioni, ora tocca alla Covisoc. Teramo rischia. Le aperture dei quotidianiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di BasicStudios / Dario Dinocca
giovedì 23 giugno 2022, 10:04Rassegna stampa
di Tommaso Maschio

En plein di iscrizioni in Serie B e Serie C, e non era scontato, nella giornata di oggi quando sono scaduti i termini per presentare le domande. Alla fine anche le società pericolanti come Reggina, Triestina, ACR Messina e Teramo sono riuscite a mettersi in regola con le prime due che hanno anche cambiato proprietà. Ora la palla passa alla Covisoc. Queste le aperture dei quotidiani sportivi:

Gazzetta dello Sport: “Reggina, iscrizione fatta. Solo il Teramo sarà bocciato” è il titolo del quotidiano che poi fa il punto: “Tutte le domande di iscrizione a Serie B e Serie C sono arrivate alla Figc. Il termine era la mezzanotte di ieri e l’ultima ad essere stata consegnata è stata quella del Teramo, priva però del documento che attesta il rispetto dell’indice di liquidità. Da oggi la Covisoc comincia l’istruttoria valutando la regolarità delle domande. Poi il giorno 1 luglio la Covisoc comunicherà alle società le eventuali bocciature, entro il 6 andranno presentati i ricorsi e poi l’8 il Consiglio federale comunicherà gli esiti. - spiega la Rosea - C’erano poi dubbi sulla Reggina, visto il freschissimo cambio di proprietà e la mole di debiti da sistemare in pochi giorni, ma il nuovo azionista di maggioranza Felice Saladini con un gran lavoro sarebbe riuscito a sistemare tutto. In C invece erano almeno quattro i club messi in difficoltà dall’indice di liquidità. Tutti sarebbero riusciti a mettersi in regola, tranne il Teramo: l’intervento in extremis dell’ex presidente Franco Iachini è servito per vari adempimenti, ma non per quell’indice. La società è pronta a fare ricorso, forse puntando sul fatto che le quote di maggioranza sono sotto sequestro cautelativo del Tribunale di Roma, ma con poche speranze. Invece il Messina avrebbe sistemato gli ultimi dettagli (vedi debito Iva), mentre la Triestina avrebbe trovato la salvezza grazie al cambio di proprietà annunciato proprio ieri.

Corriere dello Sport: “Reggina, primo colpo Iscrizione completata” e “Iter iscrizioni: in corsa tutte e 60 le società”. Questi i due titoli riguardanti Serie B e Serie C con il quotidiano che analizza le situazioni: “È fatta. Nel pomeriggio di ieri è stata inviata la richiesta per l’iscrizione al prossimo campionato. La lunga corsa degli ultimi giorni, con il dinamismo che Felice Saladini ha trasmesso a tutti i collaboratori oltre alla copertura finanziaria assicurata, ha prodotto il risultato atteso. (...). Il debito accumulato dalla precedente gestione societaria, ammontante a circa 11 milioni, è entrato nel piano di rateizzazione concessa alla Reggina. L’avvento di Saladini ha portato, in solido, le garanzie per il pagamento delle quote che dovrà avvenire entro i prossimi sette anni”; “Ieri ultimo giorno per le iscrizioni in Serie C: tutte le sessanta società aventi diritto hanno depositato la domanda di ammissione con la documentazione richiesta. La Covisoc e la Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi cominceranno l’esame degli incartamenti in modo da poter comunicare a ogni società, entro venerdì 1 luglio, l’esito della verifica. Se ce ne sarà bisogno si procederà con i ripescaggi”.

Tuttosport: “Iscrizioni è en-plein” titola in un trafiletto il quotidiano piemontese: “En-plein, ieri a mezzanotte scadeva il termine per le iscrizioni, le 60 squadre hanno risposto presente. La Triestina con l’ingresso di Atlas Consulting di Simone Giacomini e Antonino Maira , con l’80% delle quote. Il Messina del patron Pietro Sciotto che fatto iscrizione. Al Teramo l’ex presidente Franco Iachini ha iscritto il club, garantito la fideiussione e si è fatto carico dei pagamenti pendenti. Ora tocca alla Covisoc esaminare le domande, che la Figc l’8 luglio certificherà”.