Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter campione d'Italia, Frey: "Scudetto strameritato, Champions piccola macchia"

Inter campione d'Italia, Frey: "Scudetto strameritato, Champions piccola macchia"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023
martedì 23 aprile 2024, 22:53Serie A
di Daniel Uccellieri

Sebastien Frey, ex portiere dell'Inter, intervistato da Sky, commenta così la vittoria del ventesimo scudetto da parte dell'Inter: "Questo scudetto vinto nel derby è la ciliegina sulla torta del lavoro di Inzaghi, della società e dei ragazzi in questi tre anni. Uno scudetto molto ben festeggiato, credo sia tutto strameritato. L'Inter ha fatto una grande stagione dominando il campionato, leggermente macchiata dal percorso in Champions League considerando la qualità di questa squadra".

Dal cambio Onana-Sommer l'Inter è uscita rinforzata?
"La partenza di Onana che aveva fatto una stagione importante in una squadra che già stava bene vedeva scettica l'opinione pubblica, ma seguo Sommer da anni e l'ho sempre ritenuto portiere completo, con grande carisma. Non è molto estroverso ma è un grande trascinatore, ha sorpreso tutti ma non me. Adesso è una certezza per questa Inter".

Ti aspettavi questo impatto di Thuram?
"Lo speravo perché è un ragazzo eccezionale, è stato molto vicino a squadre italiane in passato ma sera stata rimandata per via degli infortuni. Sono felicissimo che sia arrivato all'Inter e tutti sono rimasti sorpresa dalla velocità con cui si è ambientato in una squadra come l'Inter, insieme a Lautaro formano una coppia complementare e nonostante sia qui da un anno ha già dimostrato un grande senso di appartenenza".

Quanto merito c'è di Inzaghi?
"I ragazzi sono stati tutti straordinari, Simone ha ancora più meriti perché è stato molto criticato e messo in discussione ma raramente ha fatto polemiche, ha continuato a lavorare con l'appoggio della società e tutto questo ha fatto in modo che il mister sia riuscito a trasmettere grazie alle sue idee e un mercato molto intelligente. I numeri parlano da soli, quando c'è questa miscela è normale che una squadra riesca a vincere qualcosa".

Dove si può migliorare col mercato?
"Con l'arrivo di Simone Inzaghi si è aperto un ciclo, dopo due anni difficili oggi vedo un gruppo sano e molto affiatato. Credo che l'Inter sia già completa, poi c'è da vedere cosa il mercato offrirà per rinforzare la squadra in vista della Champions ma è già molto forte"

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile