Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ancona out. Venerdì il Consiglio Federale delibererà i criteri per i ripescaggi in Serie C

Ancona out. Venerdì il Consiglio Federale delibererà i criteri per i ripescaggi in Serie CTUTTO mercato WEB
martedì 11 giugno 2024, 09:34Serie C
di Claudia Marrone

Per una Carrarese in festa per la promozione (storica) in Serie B dopo 76 anni dalla prima e unica apparizione in categoria cadetta, c'è un'Ancona in lacrime per la sicura e certa estromissione dal prossimo campionato di Serie C (QUI il punto): la domande di iscrizione presentata dalla formazione dorica è ovviamente incompleta, e si procederà quindi con i ripescaggi, con un'ordine che prevede una Seconda Squadra, una retrocessa dalla C e una delle vincenti dei playoff di Serie D. Con il Milan U23 che scalda i motori, visto che appare scontata quella che sarà la formazione che occuperà il sessantesimo posto in categoria.

Il tutto però sarà ufficialmente stabilito nella riunione federale di venerdì, che determinerà i già noti criteri di ripescaggio, step che appunto permetterà di completare il quadro delle partecipanti al campionato 2024-25 e che darà poi il via alla composizione dei tre gironi, stilati con il medesimo criterio della scorsa stagione (divisione geografica orizzontale). Da segnale che le tre Squadre B non potranno competere nel medesimo girone; si aprirà quindi il rebus di quella che militerà nel girone del sud, considerando che sono tutte e tre formazioni del nord.

A ogni modo, e occorre ricordarlo, ci sarà tempo fino alle 19:00 di domani, mercoledì 12 giugno, per presentare l'eventuale ricorso avverso il respingimento della domanda di iscrizione, e, in caso di ulteriore bocciature, la possibilità per i club di ricorrere al Collegio di Garanzia del Coni.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile